Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Non ho scoperto l’acqua calda, però ci resto male quando…

Come dicevo nel titolo, non ho certo fatto la scoperta del secolo, tuttavia così come la vicenda dell’assegno rubato, con annessi e connessi, mi ha lasciato basito, ecco che oggi mi è capitata la stessa cosa parlando con un signore che conosco da 30 anni…

Ci si incontra ogni settimana e sempre scatta la reciproca domanda: Come va?

La mia risposta è la solita, ma peraltro è la verità: Insomma, si tira avanti, vista la situazione… e Lei?

Ha scosso la testa sconsolato e mi ha raccontato che gli hanno rubato la pensione, 800 € con i quali ci vive, mica se li gioca al videopoker…

La dinamica è la solita, vien da dire, uguale da sempre… il distinto rapinatore sui 35-40 anni lo ha visto in posta mentre ritirava i soldi, lo ha seguito e mentre era davanti al portone di casa si è avvicinato chiedendogli di un inquilino… lui si è distratto e quello gli ha aperto con  destrezza la tasca del giaccone sfilando la somma…

Si è accorto dell’accaduto davanti all’ascensore, ma ovviamente il bastardo era sparito…

A seguire la denuncia dai Carabinieri e la segnalazione in Posta dove, non so su quali basi, gli hanno dato qualche speranza per parte della somma…

Per quel che mi riguarda,considerando che parecchi anni fa abbiamo subito un tentativo di rapina con le medesime modalità, nei tempi in cui si pagavano gli stipendi in contanti, credo sia importante suddividere la somma in diverse tasche, restando magari all’interno della posta in modo da non dare certezze al rapinatore … uno potrebbe anche pagarci un paio di bollette con quei soldi …

… poi usare le tasche interne delle giacche ed assolutamente non riporre la somma nelle borsette…

certo, aderendo all’idee del Governo Monti meglio ancora sarebbe far accreditare la pensione su un conto corrente eliminando il prelievo di contanti…

Altri consigli li potete trovare sul sito della Polizia – Clicca QUI

ma, tornando al mio pensiero mattutino.. un ladro ruba sempre soldi altrui, la sua moralità non esiste, tuttavia penso a questo tipo che coscientemente ha puntato un pensionato, in posta, lo ha seguito aspettando il momento esatto per rubargli i soldi, pochi, con i quali deve vivere… e zac, tu hai 800 € in tasca e lui sarà in difficoltà per tutto il mese …

… a Natale siamo tutti più buoni? Una bella favoletta… se sei un omuncolo, resti tale…

e visto che siamo in periodo di auguri, ti auguro il peggio per i giorni a venire…

2 commenti su “Non ho scoperto l’acqua calda, però ci resto male quando…

  1. Pingback: Come si vive (o sopravvive) con 560 € al mese di pensione? « Paoblog

  2. Poppea
    16 dicembre 2011

    Mia madre che percepisce 560 euro, quando va a prendere la pensione esce con al max 100 euro per qualche bolletta e voilà.

    Anche a Civitavecchia hanno rubato la pensione (ben 1880 euro) dalla tasca di una signora, sotto il portone di casa, sicuramente era stata seguita. Il c/c come dici tu però ha un costo, ora per i pensionati c’è la possibilità di accreditarlo sul libretto postale che non ha costi ed è già qualcosa.

    Io ho lo stesso problema, percepisco lo stipendio in contanti ed ora ci stanno dicendo di fare il c/c. Anche anni fa ci dissero la stessa cosa ed io lo feci, poi si scoprì che non era obbligatorio e, quando l’ho chiuso 4 anni fa ho dovuto pagare 80 euro.

    Sul decreto è scritto che sono valide anche le prepagate ma qui a lavoro dicono solo quella bancaria e non quella postale. Ho parlato mercoledì col mio commercialista e, non riesce a capire perchè non possano pagarci con l’assegno ,che è tracciabile, anche se parlare di tracciabilità per lo stipendio del pubblico impiego è ridicolo.

    Comunque ha detto che ci sono tre mesi di tempo per organizzarsi e che in questi tre mesi devono trovare un modo per pagarmi.

    A suo avviso il governo, dal momento che ha decretato (o dovrà farlo) per la tracciabilità dovrebbe istituire dei c/c che prevedano gratuitamente tre operazioni, un versamento e due prelevamenti al mese, altre operazioni si dovrebbero pagare.

    Ma secondo te faranno mai una cosa del genere? Questi so’ banchieri e non faranno altro che favorire le banche!

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 dicembre 2011 da in Consumatori & Utenti, Pensieri, parole, idee ed opinioni con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: