Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Da Imola una scuola per l’infanzia a San Possidonio

Un modulo prefabbricato in legno per consentire ad un’ottantina di bambini di San Possidonio, in provincia di Modena, di riprendere regolarmente la materna e il nido già a settembre.

E’ l’iniziativa messa in campo dalla Fondazione Cassa di risparmio di Imola e dall’azienda specializzata Imola legno, che si sono fatte carico a metà dell’investimento tra i 100.000 ed i 110.000 euro richiesto dall’operazione (patrocinata dal Comune di Imola).

Dalla Fondazione, iniziative in favore dei cittadini di San Possidonio sono partite subito dopo le scosse di fine maggio con l’invio di 40 tende (per una spesa di 5.000 euro). A questo primo intervento si sono aggiunti 25.000 euro per il fondo nazionale delle Fondazioni (che ha raccolto sei milioni di euro), altrettanti per quello regionale (altri sei milioni) e 15.000 euro per la Diocesi di Carpi.

Lungo questo percorso, con San Possidonio si è creato una sorta di gemellaggio che vede coinvolta anche la Diocesi imolese. La Curia ha raccolto circa 30.000 euro “a cui si aggiungono altri 10.000 euro – spiega il vescovo Tommaso Ghirelli – che sono arrivati direttamente nelle mani del vescovo di Carpi”.

“La collaborazione tra le Diocesi, le amministrazioni, le imprese e le Fondazioni – afferma il sindaco di Imola Daniele Manca – è la premessa di un lavoro non di immagine ma di sostanza”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: