Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Acerra, Comune virtuoso dei rifiuti

La spesa la si fa con i rifiuti. Succede ad Acerra, la città simbolo dell’unico termovalorizzatore della Campania che ha vinto il il premio ‘start up’ per aver implementato efficacemente il nuovo piano di raccolta differenziata su tutto il territorio comunale.

Il Consorzio nazionale per il recupero degli imballaggi ha registrato che in 12 mesi la raccolta differenziata è passata dal 10% al 62%. E grazie al risultato il Comune ha messo in palio ticket da spendere nei negozi della città.

«Si è riusciti ad aumentare del 52% la raccolta differenziata grazie a un porta a porta spinto, all’eliminazione dei cassonetti, e a un Centro raccolta tecnologico», ha spiegato Fabio Costarella, responsabile area Sud del Conai.

Prima del nuovo sistema, la raccolta veniva fatta in maniera prevalentemente stradale. Tutti i materiali (carta, vetro, plastica e metalli, organico, indifferenziato) vengono ora ritirati direttamente a casa.

«La riuscita della differenziata», ha osservato Vincenzo Angelico, assessore all’Ambiente di Acerra, «è stata frutto anche di un’opera di divulgazione e informazione tra i cittadini; e siamo in 60 mila. Ora vogliamo fare ancora di più»…..

viaAcerra, Comune virtuoso dei rifiuti – AMBIENTE.

Un commento su “Acerra, Comune virtuoso dei rifiuti

  1. matteo
    17 luglio 2012

    Su questo articolo si spiega come funziona il termovalorizzatore di Acerra http://astrolabio.amicidellaterra.it/node/205 paragonandolo a un miracolo!

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: