Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il pesce in Europa scarseggia: servono provvedimenti urgenti

Il Comitato europeo sulla pesca ha già aderito a questo innovativo provvedimento. Ora tocca ai cittadini sostenerlo dandogli una grossa spinta.

Invia ora un messaggio urgente ai membri-chiave del Parlamento europeo: abbiamo solo 24 ore!

Clicca qui per firmare

Abbiamo già lottato e vinto per i nostri oceani. I membri di Avaaz sono stati l’ago della bilancia nella decisione da parte dei governi inglese e australiano di creare le due più estese aree marine protette del mondo. Abbiamo però ancora molta strada da fare e ora la nostra battaglia si svolge qui in Europa, una delle zone dove la pesca è più intensiva e dove si consuma la maggior quantità di pesce nel mondo. Assicuriamoci di vincere questa battaglia!

°°°

Questa settimana i deputati del Parlamento europeo discuteranno la politica comune della pesca. Il dibattito è previsto per oggi, mentre il voto si rimanda a domani. I problemi più urgenti sono l’eccessivo sfruttamento delle risorse e la disoccupazione dovuta alla crisi del settore nelle zone costiere.

La Commissione alla Pesca per ristabilire lo stock ittico ha intenzione di vietare la cattura di quantità di pesce superiore alla capacità riproduttiva. Gli Stati membri si dovranno impegnare a ridurre responsabilmente il numero di pescatori e vietare la pesca nel 10-20% delle acque territoriali, per permettere la ripopolazione.

Il grafico illustra in modo efficace qual è la situazione e quali sono i Paesi dove si pesca troppo e le aree degli oceani più sfruttate.

pesca-ue

Fonte: Il Fatto Alimentare

Articoli correlati QUI

Un commento su “Il pesce in Europa scarseggia: servono provvedimenti urgenti

  1. Pingback: Branzini e orate al ristorante: pescati in mare o di allevamento? Il menu non lo dice, ma … « Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: