Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ed anche Shell vince il Premio U.C.C.S.

coppaLeggendo capirete bene perchè la Shell si sia aggiudicata il Premio U.C.C.S. (Ufficio Complicazione Cose Semplici)

Gli altri vincitori li trovi QUI

Nei giorni scorsi ho deciso di chiudere il contratto con Shell per la carta carburante che, per diverse ragioni, è inutilizzata, per cui è sciocco pagare la quota annuale di un servizio del quale non si usufruisce.

Come fare?

Mi sono collegato al loro sito per scoprire che di fatto via web si può fare di tutto, tranne che chiudere il contratto (furbi eh?) ed allora gli ho scritto una mail chiedendo informazioni.

La risposta è stata questa:

shell

Va da sè che avendo la Posta certificata, ho ritenuto inutile perdere tempo per andare in posta per spedire una raccomandata,  pagando, per cui gli ho inviato una Pec.

Si suppone che la cosa finisca lì, con una loro conferma della chiusura del contratto ed invece no, perchè oggi mi hanno chiamato per avere alcuni dati societari, e confermarmi poi che da quel momento potevo tagliare e buttare la carta, tuttavia per la chiusura del contratto dovevo inviargli una raccomandata. 😀

Ed ecco che la comodità (ed il risparmio) del web va a farsi friggere una volta di più. E quindi ora dovrò preparare una raccomandata, andare in posta, per comunicargli quello che già sanno, dato che mi hanno già disattivato la carta.

W la logica.

4 commenti su “Ed anche Shell vince il Premio U.C.C.S.

  1. Giovanni
    17 maggio 2021

    Vale la stessa cosa per disdire il contratto con Vodafone: devi mandare la Raccomandata con ricevuta di ritorno e, soprattutto, copia del tuo documento di identità. Se ti dimentichi, o non lo sai, loro mica ti avvisano!!! Per cui il contratto continua imperterrito! Fortuna che loro sono leader del mercato!! Bah.

  2. Pingback: Usi la Pec per allertare la Procura e il pm cade dalle nuvole. Così la strada della morte resta com’è | Paoblog

  3. Pingback: Comunicare via mail con imprese e professionisti: ora c’è l’INI-PEC | Paoblog

  4. theshinracompany
    10 maggio 2013

    Dunque non siamo noi i soli maestri nel complicare le cose! Che bella notizia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: