Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Cure miracolose? L’Agenzia del farmaco ha pubblicato un manuale per riconoscere le terapie bufale

leggo su Altroconsumo“Non ho nulla da perdere a provarlo”. Si chiama così il vademecum antitruffa che l’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ha appena pubblicato per i cittadini.

Il libretto contiene molti consigli su come riconoscere le terapie fasulle e scegliere le fonti di informazione affidabili tra le migliaia disponibili nell’era di Internet.

La tempistica di questa pubblicazione non è casuale: dopo la vicenda Stamina, dalla quale l’Aifa ha sempre messo in guardia non riconoscendo alcun valore scientifico al metodo Vannoni, l’agenzia propone una guida per tutti coloro che, non trovando risposte soddisfacenti nelle cure mediche convenzionali, si affidano a trattamenti farlocchi o si fanno convincere da storie di “guarigione” che non sono mai state provate o che sono addirittura false.

Aifa mette in guardia dalle possibili truffe indicando i più diffusi metodi di convincimento, come quello di far passare per “antico” o “tradizionale” un rimedio senza alcuna prova scientifica, o quello di utilizzare racconti di pazienti “guariti” miracolosamente, o ancora fare leva sulla disperazione o l’ansia per un male incurabile per proporre trattamenti non sperimentati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: