Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Evasione Rc auto: i controlli su strada colpiscono duro

di Maurizio Caprino

 Contrordine: chi non ha un’assicurazione Rc auto valida non riceverà più la lettera della Motorizzazione in cui lo si avvisa che risulta scoperto e lo si invita a mettersi in regola, con una circolare del ministero dell’Interno, è diventato pubblico che la Motorizzazione – per una questione di costi – non spedirà le lettere, sostituite dalla possibilità per chiunque di consultare la propria posizione sul Portale dell’automobilista.

Le forze di polizia, invece, potranno avere gratis accessi privilegiati alla banca dati che in un primo momento sembrava invece potessero avere solo a pagamento; in questo modo, potranno far funzionare gli apparecchi di controllo automatico, quando saranno omologati dal ministero delle Infrastrutture.

Ma già adesso ci sono apparecchi che, pur non potendo legalmente operare in modo completamente automatico (e quindi richiedendo la presenza di vigili pronti a fermare i veicoli segnalati dall’apparecchio come non in regola), fanno praticamente strage. Lo si è visto ovunque li si è usati sinora (le sperimentazioni sono iniziate circa sei mesi fa).

L’unico limite è proprio nel fatto che i controlli automatici non sono ancora consentiti, per cui i vigili devono fermare subito i presunti trasgressori e perdere abbastanza tempo a fare i riscontri della segnalazione ricevuta dall’apparecchio. L’operazione non è rapida e nel frattempo passano altri che non sono in regola ma la fanno franca.

La dimostrazione viene da Verona, una delle prime città a partire con i controlli. Negli ultimi giorni, visto che le scuole sono ormai chiuse e quindi non richiedono più di essere presidiate, i vigili sono stati concentrati a lavorare sulla Rc auto. Risultato: in un solo giorno – martedì scorso – sono stati beccati in nove.

In teoria, sta per diventare possibile anche stanare i non assicurati, andando a fare riscontri all’indirizzo in cui risiedono: la Motorizzazione sta approntando i file con le liste dei veicoli senza copertura Rc auto, da spedire alle Prefetture, che a loro volta possono distribuirli ai corpi di polizia del loro territorio.

Ma non converrà farlo: le liste non sono altro che una fotografia della situazione aggiornata alla metà di ogni mese. Prima che arrivino in mano agli agenti passano giorni e, anche ammettendo che ci siano tanti uomini per muoversi massicciamente, si rischia di arrivare a casa delle persone e scoprire che nel frattempo hanno già rinnovato la polizza.

Senza contare i casi in cui il veicolo non esiste più oppure sta chiuso in garage e non circola mai.

* * *

Memo: “circolare senza assicurazione prevede una sanzione di 841 euro e il sequestro del veicolo, senza contare che il vero guaio nasce se si causa un incidente, magari con lesioni fisiche.

Se invece circoli con polizze di compagnie non autorizzate non assolve l’obbligo assicurativo previsto: non solo non è coperto in caso di incidente, ma rischia pure il sequestro del veicolo e una sanzione fino a 3119 euro.

Attenzione > Se hai un incidente con un pirata della strada e/o veicolo non assicurato, tieni presente quanto raccontato QUI

2 commenti su “Evasione Rc auto: i controlli su strada colpiscono duro

  1. Poppea
    25 giugno 2014

    È gia qualcosa….per i veicoli chiusi in garage, se non circolano credo non abbiano problemi

  2. Frank
    4 luglio 2014

    Direi che gli ” accessi privilegiati ” alle banche dati sono perfettamente pubblici,chiunque è in grado di sapere se un’auto ha la copertura assicurativa oppure no. Basta andare sul sito
    https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/verifica-copertura-rc
    e immettere la targa d’interesse per ottenere una risposta immediata,nell’epoca degli smartphone è un’operazione facilissima anche nel tempo d’attesa di un semaforo rosso.
    E non dubito che gli archivi siano perfettamente allineati tra consultazione privata/consultazione forze dell’ordine,semmai l’unica differenza la fanno i dispositivi di rilevamento,manuale nel 1′ caso,volendo automatica e seriale nell’altro.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: