Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Perché le batterie delle auto si guastano facilmente?

leggo su SicurAuto un articolo interessante, qui in sintesi, riferito alla durata della batteria sulle auto nuove, tuttavia mi vien da dire che le batterie auto in genere, oggigiorno, si guastano con notevole frequenza.

Vedi ad esempio la Smart che in 2 anni ha cambiato 3 batterie, due delle quali sostituite in garanzia.

E per quanto riguarda l’ultima il meccanico ha scoperto una dispersione di corrente quando l’interruttore luci era sulla posizione Auto, per cui va da sè che ora lasciamo le luci spente (Posizione 0) il che vanifica lz comodità di avere le luci automatiche.

consiglio la lettura integrale cliccando sul link in calce in quanto ci sono informazioni degne di nota, come ad esempio quella sulla riserva di capacità (RC)…

batteria auto

Le vetture nuove di fabbrica non sempre vengono vendute e consegnate in tempi brevi ai clienti.

Può quindi accadere che le auto nuove rimangano ferme e invendute all’aperto nei piazzali di stoccaggio sotto la calura estiva e il gelo invernale per molti mesi e, nei casi peggiori, anche oltre 1 anno.

Come se non bastasse, durante la varie fasi di carico/scarico dalle navi e dai TIR la auto non vengono trattate con i guanti bianchi dagli addetti al trasporto e non consigliamo ai futuri clienti di assistere a tali operazioni.

Inutile dire che in queste condizioni l’accentuato processo di invecchiamento e deterioramento dei vari componenti può pregiudicare la futura affidabilità del veicolo.

Uno dei componenti che più risente di questo forzato inutilizzo in condizioni ambientali avverse è senz’altro la batteria che subisce il fenomeno fisiologico dell’autoscarica. Qualsiasi batteria al piombo, anche se scollegata, si autoscarica lentamente.

Se invece resta collegata ad utilizzatori elettrici e centraline varie, a motore spento, si verifica anche un assorbimento latente di corrente che accelera l’autoscarica.

Sulle vetture di alta gamma, dotate di molti servizi elettrici e centraline, si può arrivare ad un assorbimento latente di 30-40 mA che provoca la scarica della batteria in 30-50 giorni a seconda della capacità e della qualità della stessa.

L’autoscarica è favorita da alcuni fattori quali la presenza di sali di calcio (impurità) nelle piastre di piombo e dal calore esterno.

Ecco perché nelle auto di maggior pregio le batterie nel vano motore sono protette da involucri in materiale atermico o meglio vengono alloggiate nel vano bagagli, ben lontane dal calore emanato dal motore. Ma anche durante i lunghi stoccaggi all’aperto sotto il cocente sole estivo, il calore non manca di certo.

D’altra parte, è da evitare la pratica di mettere in moto ogni tanto la vettura per pochi minuti poiché per recuperare il dispendio di energia necessaria per far girare il motorino d’avviamento sarebbe necessario tenere in moto la vettura per almeno 15-20 minuti, cosa che nessuno fa….

lettura integrale qui: Perché le batterie delle auto nuove si guastano facilmente?

Un commento su “Perché le batterie delle auto si guastano facilmente?

  1. £@
    17 novembre 2015

    E su Quattroruote ne è comparso un altro di questi articoli… http://www.quattroruote.it/news/tecnica/2015/11/13/la_batteria_sotto_i_26_gradi_soffre.html

    Dal quale sembra che sia peggio tenerle al fredo che al caldo, pertanto che si decidano…meglio tenerele vicine al motore cosi’ appena questo si scalda inizia ad irradiare la batteria o e’ meglio lontano, cosi’ il calore diretto non gli arriva?
    La risposta la so’ già… nessuno dei due, meglio tenerla chiusa in una scatola termica dove il freddo e il caldo esterni non arrivano. Si… e dove la metto?

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 novembre 2015 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Leggo & Pubblico con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: