Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

L’erosione costiera in Italia è ormai fuori controllo?

ambiente (1)Rischiamo la perdita di aree di grande interesse naturalistico, mentre diverse Regioni ancora non sanno quanta parte del proprio territorio sia soggetta ad erosione costiera.

Tra impatti antropici e innalzamento del livello del mare, le zone che fondano gran parte dell’economia sul turismo difficilmente riusciranno a proteggersi efficacemente.

Dopo la diffusione dei primi risultati del Tavolo Nazionale sull’Erosione Costiera costituito dal Ministero dell’Ambiente, il professor Enzo Pranzini, del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze, analizza il contesto attuale e i possibili scenari.

Professore, quali sono le zone più a rischio per l’erosione costiera nel nostro Paese?

Le spiagge più esposte a questo processo sono quelle poste ai margini delle pianure alluvionali, dove all’innalzamento del livello del mare si aggiunge la subsidenza.

Inoltre, l’erosione è più forte in prossimità delle foci fluviali, dove si risente prima e maggiormente della riduzione di apporto sedimentario da parte dei fiumi.

I dati presentati dal Tavolo tecnico sull’erosione costiera indicano che in Basilicata il 58% delle spiagge è in erosione, mentre la Puglia si ferma al 55% e le Marche al 48%.

continua la lettura qui: L’erosione costiera in Italia è ormai fuori controllo?

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 maggio 2016 da in Ambiente & Ecologia, Animali, natura & via dicendo..., Leggo & Pubblico con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: