Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

In Italia sette rifiuti ogni metro di spiaggia, ma agli italioti va bene così…

Mi arrabbio e non poco, ma di certo non mi stupisco, leggendo questo articolo di Rinnovabili.it che racconta i risultati dell’operazione condotta sulle spiagge italiane da Legambiente.

Visto che si parla di italioti incivili, ricorda che > 11 giugno: Partecipa al flashmob “Valganna pulita”, contribuisci a combattere l’inciviltà del rifiuto selvaggio!

di Francesco Mignano

di Francesco Mignano

Sono più di 33 mila i rifiuti che Legambiente ha trovato su 47 spiagge italiane, nel terzo anno della sua campagna “Beach Litter”, (#dilloinitaliano: rifiuto da spiaggia) in cui sono stati passati al setaccio 106 mila metri quadri di arenili nel nostro Paese.

Secondo le stime dell’associazione, in media si avrebbero 714 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia.

A farla da padrona, anche quest’anno, è la plastica: «Il 76,3% degli oggetti trovati è infatti di plastica – spiega Legambiente in una nota – seguita da mozziconi di sigarette (7,9%), rifiuti di carta (5,5%), metallo (3,6%), vetro/ceramica (3,4%), legno (1,3%), rifiuti tessili (1,2%) e gomma (0,8%)».

plastica mare

I pezzi di plastica e di polistirolo con dimensioni minori di 50 centimetri sono in cima alla classifica degli oggetti più trovati da Legambiente.

La frammentazione dei rifiuti plastici abbandonati nell’ambiente «genera un inquinamento irreversibile e incalcolabile – spiega la nota – Per effetto di onde, correnti, irradiazioni UV e altri fattori, i rifiuti sono destinati a frammentarsi in milioni di micro particelle che si disperdono nell’ecosistema marino e costiero vengono ingerite dalla fauna marina».

(Plastica che in futuro ci mangeremo, imbecilli: La plastica ritorna: i nostri rifiuti sono rispediti al mittente attraverso la catena alimentare. Il caso del lago di Garda)

logo

La maglia nera di litorale più sporco va alla spiaggia di Coccia di morto, a Fiumicino. Qui, dove sfocia il Tevere, si accumulano i rifiuti provenienti dal fiume, il team del cigno verde vi ha trovato il più alto numero di oggetti abbandonati: oltre 5.500 in 100 metri.

lettura integrale qui: In Italia sette rifiuti ogni metro di spiaggia

Un commento su “In Italia sette rifiuti ogni metro di spiaggia, ma agli italioti va bene così…

  1. Poppea
    27 Maggio 2016

    Facciamo schifo, giorni fa’ alcuni volontari sindaco in primis, sono andati a pulire la pineta Della frasca a civitavecchia, ma quanto durerà? Io li lascerei tranquillamente nella loro merda, quella che ogni volta lasciano in giro

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: