Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Google Duo: l’App per fare videochiamate:

app-mobileGoogle a metà agosto ha rilasciato negli Stati Uniti la prima delle due dedicata alle videochiamate. Ora disponibile anche in Italia, si tratta di Google Duo.

Semplice, veloce e minimale, si candida a essere un competitor (#dilloinitaliano che si può fare: concorrente) molto insidioso per le altre app già in circolazione, nonostante manchino alcune funzioni.

Come anticipa il nome stesso, Google Duo nasce per le videochiamate one-to-one.

Compatibile sia con i sistemi iOS che Android, permette di videochiamare un utente con un altro sistema operativo, purchè questo abbia installato Duo.

Per attivare l’applicazione basta inserire il proprio numero di telefono senza effettuare nessuna registrazione, nè fornire un indirizzo email: la lista dei contatti del telefono viene sincronizzata automaticamente con i contatti dell’appicazione.

Ma la funzione che più di tutte distingue Google Duo da tutte le altre app per videochiamate è il “Knock Knock”: chi riceve la chiamata può vedere il video di chi sta dall’altra parte non appena il telefono comincia a squillare.

Dettaglio importante: la funzione è attiva solo per chi è già nella tua lista contatti e se non gradita può essere eliminata dal menù delle impostazioni.

Pro
Occupa solo 30 MB di memoria
Semplice da usare, veloce e minimale
Qualità video molto buona
Interessante la funzione Knock Knock

Contro
Non si può effettuare una chiamata senza video
Non può essere utilizzata da computer
Non è possibile fare videochiamate di gruppo
Non c’è la chat

clicca qui per leggere integralmente l’articolo di Altroconsumo, che include le schede di altre App per fare videochiamate

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14 settembre 2016 da in Consumatori & Utenti, Leggo & Pubblico, Tecnologia, Scienza, Web & C. con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: