Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Asfalto rifatto con i soldi di chi lo aveva rovinato e si sentiva impunito.

Quante volte abbiamo imprecato per un asfalto rattoppato alla meno peggio dopo che una strada è stata interessata da lavori, per tubature di gas e acqua, posa di cavi per il web e cose simili?

Fare lavori così male è la regola, in Italia. tanto nessuno controlla. O, se controlla, fa finta di non vedere (perché?).

(leggi: I lavori stradali a Milano…)

O magari s’imbarca in un contenzioso più grande di lui. Stavolta invece vi diamo notizia che un Comune ha controllato, ha contestato i lavori ed è riuscito persino a ricevere soldi.

Con cui – pare incredibile – adesso sta rimettendo a posto le strade martoriate dai cantieri contestati, senza rimetterci dalle proprie casse. Parliamo del Comune di Apricena, piccola centro del Tavoliere, la parte piatta della provincia di Foggia.

Una zona che più spesso va in cronaca per storie di degrado (l’ultima due mesi fa, nella limitrofa San Severo, col maxi-ghetto dei migranti).

Per questo fa doppiamente piacere dare una notizia del genere.

Ecco qui di seguito la soddisfatta nota diramata dal sindaco…

continua la lettura qui: Strade sicure | Asfalto rifatto con i soldi di chi lo aveva rovinato e si sentiva impunito. Accade nella terra del degrado

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: