Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La grande cecità

Secondo l’autore, l’era moderna ha fallito perché non ha saputo immaginare il proprio futuro, nascondendo la testa sotto la sabbia e distogliendo lo sguardo da ciò a cui stava andando incontro…

Cosa ha fatto la letteratura di fronte agli eventi climatici violenti e pericolosi di questi decenni?

Gli scrittori del Novecento, dice Ghosh, hanno rinunciato a parlare di clima e di scenari futuri e le rare volte in cui l’hanno fatto sono stati bollati come autori di genere e presi poco sul serio dal dibattito culturale…

La Terra ci sta chiedendo un conto molto salato. E noi, per farvi fronte, siamo tenuti a rispondere con l’unica arma di cui disponiamo: l’immaginazione.

Lo scrittore indiano Amitav Ghosh costruisce una riflessione che indaga la nostra incapacità storica, politica e culturale di cogliere la portata e la violenza del cambiamento climatico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: