Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La fine da cui partiamo

In una Londra sommersa dall’alluvione, nel pieno di una catastrofe ambientale, una donna partorisce il suo primo bambino.

Pochi giorni dopo il parto, la giovane famiglia è costretta ad abbandonare la propria abitazione per mettersi in salvo, lontano dall’acqua che minaccia di travolgere tutto.

Mentre vagano da un posto all’altro, e da un rifugio all’altro, i due genitori sono sospesi tra la paura per l’ignoto che li aspetta e l’amore per il bimbo che, ignaro dell’orrore che lo circonda, cresce, compiendo ogni giorno un piccolo passo avanti, forte e contento nonostante tutto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 maggio 2018 da in Ambiente & Ecologia, L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: