Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Il costruttore di barche

Eli «Berg» Koenigsberg – giovane brillante impiegato in un’azienda di software – non aveva mai incontrato una sfida che non fosse in grado di affrontare. Poi l’incidente, il trauma cranico, un lancinante mal di testa cronico, e la dipendenza dagli oppioidi che assume per alleviarlo.

In cerca di pace e sollievo, si trasferisce in una remota cittadina del nord della California, dove però inizia presto a intrufolarsi nelle case per rubare dagli armadietti dei medicinali.

Sarà l’incontro con Alejandro, silenzioso ed enigmatico costruttore di barche, a cambiargli radicalmente la vita.

Divenuto suo apprendista, nel lento scorrere del tempo a contatto con la natura, con il sostegno della piccola comunità e grazie all’attenzione e alla cura che dedica alla lavorazione del legno, Berg ritroverà sé stesso.

Scritto in una prosa vivace e ricca di ironia, Il titolo è una storia che parla di amicizia, di resilienza, e della delicata arte di recuperare la propria anima.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 settembre 2019 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: