Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Delitto sull’Isola Bianca

Ottobre 1950. La storia è ambientata sull’Isola Bianca, luogo isolato situato in un’ansa del Po. Gli abitanti dell’isola vivono in un microcosmo secolare legato alla campagna e alle stagioni; conoscono solo la realtà della loro piccola comunità, che segue i ritmi e le cadenze dell’Ottocento.

La loro quotidianità viene però scombussolata quando viene ritrovato il cadavere di Umberto Maris, detto ‘Il Sacocia’, un vecchio taccagno odiato da tutti. Il caso viene affidato al commissario Romolo Zeri, il quale, abituato ad occuparsi al massimo di furti di bestiame, non risulta la persona più adatta a investigare in un caso di omicidio.

La caserma è un ricettacolo di reduci di guerra che hanno seri impedimenti; perciò, è necessario che i carabinieri trovino appoggio in una persona dotata di acume intellettuale e abilità d’indagine. Ed è proprio qui che entra in scena Attilio Malvezzi, amico d’infanzia di Zeri, il quale ha una spiccata capacità nel percepire le emozioni altrui. Di carattere chiuso e difficile, ha a lungo cercato sé stesso, dopo la guerra, vagando per il mondo; fatto che gli è valso il soprannome di ‘Foresto’.

Le indagini non sono semplici: tutti, sull’isola, avevano un movente per assassinare il Sacocia. Il colpevole verrà però individuato quando inizieranno a venire a galla eventi disturbanti che riguardano il passato dell’assassino: maltrattamenti, sevizie e perfino un omicidio commesso in precedenza, durante la Seconda Guerra Mondiale.

La storia si intreccia parallelamente con una serie di eventi accaduti in precedenza rispetto a quanto narrato nel filone principale, i quali ci aiutano far luce sulla contorta personalità dell’assassino e sulle sue fragilità.

All’interno di un romanzo che sa di morte e di traumi irrisolti, c’è un apostrofo rosa che dà respiro a tutta la narrazione: una storia d’amore che, per un attimo, fa tirare un sospiro di sollievo.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 marzo 2022 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: