Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Spumante Brut Rosato di Villa Poggio Salvi

Lo Spumante Brut Rosato di Villa Poggio Salvi proviene dalla uve di Sangiovese grosso, solitamente destinate a vini di grande struttura ed invecchiamento, vinificate in bianco e spumantizzate.

La struttura e la complessità ne fanno un prodotto unico, per caratteristiche organolettiche e per tipizzazione, all’interno del territorio toscano.

SCHEDA TECNICA
UVE: Sangiovese grosso 100%
VINIFICAZIONE: Il mosto ottenuto dalle uve di Sangiovese grosso viene immesso nelle vasche di acciaio. Trascorse circa 12 ore, prima che sia partita la fermentazione alcolica, viene effettuato il salasso, ovvero prelevata una quantità di mosto, circa il 10%, per la vinificazione in bianco utilizzando lieviti selezionati e temperatura controllata (22-24°C). Al termine del processo di vinificazione si ottiene il vino rosato.
PRESA DI SPUMA: La presa di spuma avviene in autoclavi di acciaio secondo il metodo Martinotti-Charmat con una lenta e costante fermentazione, una lunga permanenza sulle fecce tenute in sospensione con opportune agitazioni. Stabilizzazione tartarica e filtrazione prima dell’imbottigliamento per separare le cellule dei lieviti dal vino spumante.
PRODUZIONE ANNUALE: 5000 bottiglie

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
ASPETTO: persistente ed elegante perlage, colore intenso rubino rosato con riflessi aranciati creati dalle minutissime bollicine
PROFUMO: semplice, sobrio e pulito, con eleganti note di frutta
SAPORE: secco, vivo, equilibrato, con struttura raffinata. Sensazione di bollicine che rimangono ben serrate l’una all’altra. Di buona intensità e persistenza e buona franchezza. Gli aromi ricordano la frutta rossa con un delicato accento vinoso a cui si mescolano le note e la struttura del Sangiovese.

ABBINAMENTO GASTRONOMICO: Salumi, primi piatti a base di funghi e di carne, zuppe di verdure e di pesce, arrosto di pesce, secondi piatti di carne bianca.
Temperatura di servizio: 8-10° C

Fonte: www.winereport.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 settembre 2009 da in L'angolo del vino ( e della birra) con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: