Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

SL AMG

A cura di Francesco, corrispondente da Roma

Le uniche parti intatte sono il tetto trasparente, parte dell’abitacolo e la coda. Le ruote posteriori le hanno smontate, probabilmente per recuperare i cerchi (con quel che costeranno), e quindi da lì non si può risalire all’allestimento. Ma gli scarichi sono dello stesso tipo di quelli in foto, diversi da quelli degli allestimenti normali: quindi è una AMG.

La SL quasi completamente bruciata nell’autodemolitore di via Capoprati, sulle sponde del Tevere vicino lo Stadio Olimpico, dovrebbe essere la 63 AMG citata nell’articolo Perché bruciano le auto

Vedi: https://paoblog.wordpress.com/2009/10/14/perche-bruciano-le-auto/

Mesi addietro avevo visto in giro per Roma un signore anziano con una 63 AMG Bianca nuovissima: non credo ce ne saranno molte in giro, quindi: mi dispiace per lui…

00029020

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 ottobre 2009 da in Il mondo dell'automobile (e non solo) con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: