Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

La magia degli incontri casuali…/1

La maggior parte delle mie amicizie (reali, tangibili ed affidabili) sono nate da incontri a distanza, spesso casuali o generati da un interesse comune, una passione e via dicendo.

Ora, nonostante un lungo periodo negativo nella mia vita, che mi ha disintegrato a livello emotivo, azzerando anche il giro di amicizie, ho avuto la fortuna di ricostruire tutto, passo dopo passo, ovviamente con l’aiuto di chi mi vuole bene.

Ho molti amici, ottime persone e, soprattutto, affidabili; ci sono quando non servono e non spariscono quando servono.

Sono stato fortunato, poco da fare; mi stupisce però il rinnovarsi, nel tempo, di questa fortuna ed ecco che una volta di più un incontro casuale sul web mi ha permesso di conoscere una bella persona.

Ci si è sfiorati saltuariamente, c’era una piccola simpatia, ritengo, ma sono bastati alcuni piccioni viaggiatori con i loro messaggi per scoprire per l’appunto il bello dell’altro. Io, perlomeno, la sento così.

C’è spazio per crescere, siamo lontanissimi da essere Amici (Amici nel senso della parola, non tipo Facebook) e nello stesso tempo vicinissimi; non mancano spazio e tempo per migliorare, avvicinarsi, incontrarsi, ma resta il fatto che sia sempre una magia quando due sconosciuti si incontrano e scatta qualcosa. (Senza malizia, please…).

Strana cosa la Vita…

Aggiornamento del Settembre 2011 – Nel post avevo scritto, a suo tempo: “C’è spazio per crescere, siamo lontanissimi da essere Amici…”

Sono passati mesi, ci siamo incontrati e la Dolce Muna ha confermato, giorno dopo giorno, di essere una persona Speciale e chi l’ha conosciuta al Pranzo Blog, può confermarlo.

Sono passati anni, ma che sia in India oppure a Londra oppure, semplicemente, in giro per il mondo, lei è sempre vicina a noi.

Ti voglio bene, Muna.

19 commenti su “La magia degli incontri casuali…/1

  1. Francesco
    4 febbraio 2010

    Bello…

  2. sonoqui
    17 febbraio 2010

    E’ proprio vero. Conosci per caso una persona e ti
    può “riempire” la vita. Pensi di conoscere qualcuno
    da una vita e rimani deluso.
    Ciao

  3. Francesco
    18 febbraio 2010

    Io credo davvero molto, moltissimo e intensamente nella magia degli incontri casuali.
    Non sono in grado di affermare se sia Destino, più semplice caso o addirittura casualità, magari frutto di quella scelta arbitraria e spontanea, se non proprio impulsiva, di aprir una porta anziché l’altra…
    * * *
    Pao, per esempio, è a conoscenza della circostanza che, nel mio caso, essere entrato un giorno in un bar mi ha cambiato, modificato, sconvolto addirittura la vita: in bene e in male; perché ci son sempre due facce di medaglia ed è bene che sia così, in fondo è sempre esperienza che fortifica.
    Poi: si potrebbe dire che è anche arbitrario affermare “entrare in un bar, aprire quella porta mi ha cambiato la vita”; filosofeggiandovi sopra, per esempio, si potrebbe riflettere sulla circostanza che ci sia una lunga catena di scelte, decisioni, casualità, eventi collegati e in sequenza che han portato ad aprire quella porta…
    * * *
    Come dire: in Australia una farfalla sbatte le ali e, agli antipodi, in Turchia, come conseguenza…

  4. dolcemigrare
    19 febbraio 2010

    concordo pienamente sulla farfalla…
    ad esempio ricostruire tutti i passi che mi hanno portato su questo blog è parecchio complicato, e non saprei assolutamente dire se l’inizio del carteggio con verdino dipenda dalla casualità o da un remoto pensiero o una azione oramai dimenticata…

    • paoblog
      19 febbraio 2010

      😀 verdino mi fa morire, al solito, ma soprattutto mi conferma che un’idea avuta poca fa. è quella giusta…

  5. Nancy
    24 febbraio 2010

    La vita è bella proprio per la sua casualità ed è così gia dal primo istante quando inizia da 2 piccole cellule… proprio quelle 2 che a caso si sono trovate, riconosciute e poi diventate un individuo. Sono felice di crederci e di continuare in questo viaggio di reciproca conoscenza tramite questo mezzo così casuale..

    Ps: scusate, tanto per capire meglio chi è “verdino” ?

    • paoblog
      24 febbraio 2010

      Verdino sono io 😀

  6. dolcemigrare
    24 febbraio 2010

    scusate per la storia di verdino, è che io questo paoblog non lo conosco mica tanto e la maggior parte delle comunicazioni passano via fb… dove ha un sorriso storto ed è decisamente verdino… mi sto convincendo che sia davvero così 🙂

    • paoblog
      25 febbraio 2010

      Niente scuse, Dolcezza…

      con la storia di Verdino semini sorrisi … 😀 ….

  7. lorena
    27 febbraio 2010

    ottimo carino il verdino mi piace molto

  8. ida
    9 luglio 2010

    Paolo mi era sfuggito questo tuo post….oramai è di qualche mese fa ma l’importante è aver avuto la possibilità di leggerlo…è veramente bello questo tuo pensiero….ed io credo moltissimo nella “casualità” (?????) degli incontri….

    • paoblog
      9 luglio 2010

      Grazie 🙂

  9. Pingback: Dopo l’India, “Dolcezza” si insedia a Londra « Paoblog

  10. Pingback: Una riflessione sull’Amicizia « Paoblog

  11. Pingback: Per gli amici (miei e del Blog) « Paoblog

  12. paoblog
    25 settembre 2011

    Nel post avevo scritto, a suo tempo: “C’è spazio per crescere, siamo lontanissimi da essere Amici…”

    Sono passati molti mesi, ci siamo incontrati e la Dolce Muna ha confermato, giorno dopo giorno, di essere una persona Speciale e chi l’ha conosciuta al Pranzo Blog, può confermarlo.

    Che sia in india oppure a Londra, dove vive ora, lei è semprevicina a noi.

    Ti voglio bene, Muna.

  13. Pingback: Il Blog di Dolcemigrare « Paoblog

  14. Pingback: Bersani e la magia degli incontri (casuali) | Paoblog

  15. Paoblog
    15 gennaio 2014

    e dal mio ultimo commento sono passati poco più di due anni e Muna ha vissuto momenti molto belli ed intensi ed altri più tristi…

    è passata tanta acqua sotto i ponti, l’amica “cittadina del mondo” ha continuato a saltare da un continente all’altro…

    il nostro rapporto resta intenso come lo è stato inizialmente, sentendoci in cambio pochissimo e senza mai esserci rivisti dopo la prima volta, al pranzo Blog.

    ma si sa, ha poca importanza quante volte ci si vede… che dovrebbe dire allora il buon Francesco con il quale siamo in ottimi rapporti di intensa amicizia dal 2008 senza esserci neanche sentiti al telefono? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 febbraio 2010 da in Amore, Amicizia & Sentimenti con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: