Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un pedone (io) sul marciapiede, “quasi” investito da un motorino

Ne ho parlato a suo tempo ed ovviamente non avevo la pretesa che qualcosa cambiasse solo perchè lo scrivo io, (ed infatti ogni mattina, tutto si ripete) tuttavia un’ora fa sono stato quasi investito, sul marciapiede, da un motorino che sopraggiungeva.

E francamente la cosa mi fa girare le balle

I fatti: un’ora fa sono andato al bancomat in via Monte San Gabriele, a Milano. Al momento di uscire, nel momento in cui ho fatto il primo passo per uscire dalla banca, ecco che davanti a me sfreccia un motorino, non a passo d’uomo beninteso.

Realizzo la cosa, e dopo 5 secondi gli urlo dietro, ma lui neanche mi sente e procede sino all’incrocio (notare che da dietro l’angolo poteva sbucare un altro pedone!) e salta giù dal marciapiede per proseguire la sua marcia.

Il marciapiede in questione è molto stretto, ci passano giusto due persone, per cui se avessi aperto la porta 5 secondi prima mi sarei posto esattamente sulla traiettoria dell’imbecille (e scusate se lo chiamo per nome).

Ci sono già tanti pericoli sulle strade, la maggior parte causati appunto da persone che non guidano nel rispetto delle regole.

E’ mai possibile che uno non possa essere tranquillo neanche sul marciapiede?

pedoni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: