Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Buon campionato a tutti…

Buon Campionato a tutti…anche se a me, sinceramente piace sempre di meno.

Negli anni ottanta i giovani emergenti italiani andavano dalle squadre di provincia alle grandi e la campagna acquisti era arricchita dalla curiosità suscitata dall’imminente arrivo di nomi esotici, già grandi nei rispettivi campionati nazionali ma ancora oggetti misteriosi qui da noi, si pensi a quando la Roma comprò Falcao, per esempio o a quando la Juve prese Rush o il Milan Blissett.

Ora i giocatori italiani giovani sono sempre meno e spesso volano in Inghilterra o in Spagna, i sudamericani emergenti non si sa perché, ma sono sempre scoperti da Spagnoli o Inglesi, mai da noi.

Noi abbiamo un mercato stantio fatto di vecchie glorie e dei soliti mercenari che fanno il giro di tutte le possibili maglie, e se qualche trasferimento sembra a rischio perché farebbe venire il mal di pancia a qualche tifoseria…allora possiamo stare certi che avverrà.

Non so a voi ma a me  la regia di questo calcio mercato pare la stessa di qualche reality di bassa lega ( come se ne esistessero di alto livello).

Mi sembra che in assenza di soldi e, specialmente di idee e di persone che abbiano voglia di sbattersi  per far emergere dei giovani di valore si voglia spostare l’attenzione della gente verso dettagli che di sportivo hanno ben poco, tutto in funzione di una comunque esasperata attenzione dei media  per tutto quello che succede in un mondo che ormai è una sorta di gigantesco grande fratello.

Comincio a pensare che le rivalità societarie non siano poi così autentiche….un po’ come forse succede per quelle politiche.

Io mi immagino Galliani e Moratti che se la ridono in un ristorantino milanese e programmano tutte le mosse: allora “ Allora io mi prendo Ibra e tu butti benzina sul fuoco, io faccio trentamila abbonamenti in più”.

“Si, d’accordo, però io per quest’anno soldi non ne voglio cacciare, dopo il triplete una pausa ci sta, a fine anno però mi prendo Kakà e sarai tu a strapparti i capelli dalla rabbia, strapparti i capelli …..bella questa”.

“Già e se convinco il capo parliamo con Raiola e a giugno  io mi prendo pure Super Mario”.

“Sarebbe forte, ma fra un anno mica saremo un’altra volta in campagna elettorale, il capo ti chiuderà i cordoni della borsa”

“Non è detto, con un derby con Ibra e Mario dalla nostra parte e Kakà dalla vostra vendiamo i diritti pure agli esquimesi”.

“Hai ragione, se poi io in panchina avrò anche Leonardo, sai le risate?”.

“Ti vuoi prendere Leo? Fai bene, è bravo…. ma  lo spagnolo?”

“Quello a Gennaio lo caccio, tanto ha gli stessi giocatori che Mou ha già spremuto, io a gennaio metto Leonardo tanto per far vedere che faccio qualcosa  e l’anno prossimo prendo qualche giocatore vero per ripartire alla grande. Tanto quest’anno male che vada arriviamo dopo di voi e poi si riprende a vincere.”

“Eh, si riprende a vincere, non è detto, magari prima o poi ci decidiamo a prendere qualche centrocampista o qualche difensore che ha voglia di correre”.

“Ma chi, col presidente che ti ritrovi vuoi metterti a fare una campagna acquisti con un po’ di logica? Dai pelatone, lascia stare che se fai il bravo a giugno ti svincolo Zanetti….”

5 commenti su “Buon campionato a tutti…

  1. Francesco
    8 settembre 2010

    Amare considerazioni condite da molta molta disillusione che, addirittura, superano ogni forma di delusione, come non vi fosse spazio neppur per sentimenti forti sebbene contrari, ormai.
    Però: considerazioni, queste di Miro, da sottoscrivere in pieno, al 100% sicuramente.
    È, davvero, il ritratto di uno sport trasformato vergognosamente in spettacolino da prima serata del sabato sera di una emittente televisiva generalista, buono, ormai, solo per riempir le pagine di giornaletti scandalistici da ombrellone o da attesa della messa in piega.
    Tristezza!
    * * *
    D’altra parte (e qui colgo l’occasione per scrivere un pensiero da tempo rimasto nelle pieghe della memoria) non si può non riconoscere, sebbene non ve ne fosse motivo di prova, la competenza e l’acume di valido osservatore del nostro Miro in fatto di calcio.
    Ripeto: non v’era bisogno di prova. Ma da quando, ormai quasi un anno fa e con notevole tempo in anticipo rispetto agli esiti finali, il grande Miro mi ha smontato l’illusorio slancio promettente del Frosinone di Francesco Moriero che sembrava puntare deciso alla promozione in A e che invece, come pronosticato con occhio tecnico da Miro, risultò essere fuoco di paglia…
    … Ebbene: io posso solo inchinarmi davanti al nostro Opinionista Miro!

  2. Miro
    8 settembre 2010

    Ciao Francesco, sei sempre troppo gentile, in realtà a fare previsioni non sono granchè bravo. L’anno scorso sono stato tutta la stagione a predicare che il Barca o il Manchester avrebbero vinto la Champions e il Brasile o l’Argentina il mondiale. Comunque siccome un esperto è uno che ci spiega oggi perchè non si sono avverate le sue previsioni di ieri io, che non sono un esperto di nulla, continuo imperterrito (quelle rare volte in cui mi viene la voglia di scrivere qualcosa) a cercare di tratteggiare gli scenari presenti e futuri, se poi ci prendo o no, in fondo, che importa? E purtroppo,come hai colto, lo scenario che vedo ora è di una desolazione spaventosa: giocatori che sembrano tronisti, manager, veline, escort, nani e ballerine. E le telecamere che indugiano più negli spogliatoi che sul verde del campo……che non interessa più nessuno.

  3. Pingback: Su tutti i giornali sportivi si legge di Javier Pastore « Paoblog

  4. Pingback: Leonardo all’Inter? Qualcuno lo aveva detto a settembre… « Paoblog

  5. Pingback: Leonardo all’Inter? Qualcuno lo aveva detto a settembre… « Paoblog

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 settembre 2010 da in Il mondo dello sport con tag , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: