Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Se telefoni alla guida, ti sequestro il cellulare

Una notizia perfetta per la categoria Voci di corridoio, infatti ne sono venuto a conoscenza tramite un amico che lavora in Regione Autonoma Trentino-Alto Adige… Cosa utile avere una gola profonda in giro…

Il fatto che sia una Regione Autonoma ha il suo peso, infatti è venuta alla luce in questi giorni una nota inserita in un pacchetto di norme inserite in un decreto regionale e legate alla Sicurezza Stradale; che sia per convinzione o per distrazione, è stato votato quasi all’unanimità, senza accorgersi che si trattava di una sanzione sicuramente utile, visto l’andazzo generale, ma che susciterà numerose polemiche.

Di fatto il Consigliere Bernard Elritze ha inserito una norma che prevede il sequestro immediato del cellulare agli automobilisti sorpresi a telefonare durante la guida.

In questo caso, perciò, verrà estratta la Sim, riconsegnata al telefonista, previa firma del verbale ed il telefono sequestrato.

La norma prevede altresì che i cellulari sequestrati siano poi dati in uso alle Forze dell’Ordine, il tutto con una burocrazia alleggerita che permetta perciò la nuova destinazione d’uso entro 10 giorni dal sequestro.

Ci sarà da ridere … io di certo non rischio nulla… 😉

°°°

Un pesce d’aprile, certo, ma anche una provocazione su un atteggiamento diffuso e pericoloso.

 

8 commenti su “Se telefoni alla guida, ti sequestro il cellulare

  1. Poppea
    1 aprile 2011

    Condivido pienamente

  2. Poppea
    1 aprile 2011

    Trovo la cosa giustissima però mi viene da ridere, pensa se ritirassero a me il telefonino 😀 non riesco ad immaginare cosa potrebbero farci le forze dell’ordine col mio nokia 3310.

  3. Pingback: Se telefoni alla guida, ti sequestro il cellulare | wordpress work bench

  4. Poppea
    4 aprile 2011

    Azz’ io l’ho spacciata per buona e tutti hanno detto”dovrebbero farlo anche qui”. 😀

  5. Paoblog
    4 aprile 2011

    E’ stato uno scherzo, ma a fin di bene ovvero che serva non solo a fare due risate, ma anche quale provocazione, visto che il problema è serio, ma trascurato…

  6. Poppea
    4 aprile 2011

    Secondo me dovrebbero davvero istituire una cosa del genere tu pensa a chi ha l’Iphone o cellulari costosi vedi tu come sarebbero attenti!

    Oppure fai come un amico ha il cellulare con il bluethoot, lo collega all’autoradio e quando chiamano si abbassa la radio e lui parla col viva voce.

  7. Paoblog
    4 aprile 2011

    Alla base resta una domanda: come si faceva quando il cellulare non esisteva? Si viveva, lavorava, amava, ugualmente.

    Fermo restando che possono esserci necessità sia lavorative sia personali, sono convinto che l’80% delle telefonate siano inutili o rimandabili, senza che caschi il mondo.

    Fermo restando che in ogni auto ho un auricolare e che ho comprato il bluetooth (che peraltro ho usato solo in casi limite), la mia regola automobilistica è la solita. Se hai bisogno di me, fai un paio di squilli al cellulare e poi ti chiamo io oppure ti mandi un sms e ti informo che sono disponibile.

    A parte che il cellulare in auto mi suonerà 2 volte al mese, resta il fatto che non cade il mondo se non si è “sempre raggiungibili”.

    Poi senti spesso i telefonisti accaniti lamentarsi perchè vengono chiamati spesso, il che è un paradosso….

  8. Pingback: Milano reinventa la segnaletica stradale « Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: