Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Milano sbaglia i segnali delle strisce blu…

di Maurizio Caprino

Sommergeteli di ricorsi, senza pietà. Anche se avete torto. Sapete che me la prendo sempre con chi si attacca ai cavilli e desidero un’Italia con meno avvocati, ma quando è troppo è troppo.

Perché non è ammissibile concepire un segnale come questo che ho fotografato a Milano in corso di Porta Nuova, davanti all’ospedale Fatebenefratelli: anche scervellandosi a leggere sotto la “P”, non si capisce se l’obbligo di pagare anche di sera valga tutti i giorni oppure solo nei festivi, visto che è riportato di seguito agli orari di pagamento diurni fissati per i giorni di festa (correttamente simbolizzati dalla croce).

Eppure ci sarebbero state almeno quattro alternative per essere più chiari.

Nel probabile caso in cui occorra pagare tutti i giorni, la prima soluzione sarebbe stata quella di tirare una bella riga sotto l’orario diurno nelle feste, in modo da far capire che la distinzione tra feriali (martelletti incrociati) e festivi (croce) vale solo di giorno. Oppure, in corrispondenza delle ore serali, si sarebbe potuto ripetere sia la croce sia il martelletto.

Se invece il Comune si accontentasse di incassare anche di sera solo nei festivi, avrebbe tranquillamente tirare una riga di separazione dopo gli orari feriali oppure avrebbe potuto ripetere la croce accanto alla fascia serale.

Non bisogna essere geni per arrivarci. Peraltro, con le regole complesse che si è data sia sulla sosta sia sui transiti in centro e semicentro, Milano dovrebbe aver assoldato appunto dei geni per riuscire nell’impresa disperata di spiegare quelle regole in modo appena chiaro sulla segnaletica, che per legge è (giustamente) l’unico mezzo per renderle note agli utenti e per pretendere che le rispettino. E invece Milano pretende che geni siano proprio gli utenti.

Magari anche i poveretti che si sono improvvisamente catapultati al Fatebenefratelli (anche da fuori città) perché hanno saputo che un loro parente si è sentito male.

Né si può dire che l’errore sia stato commesso solo in corso di Porta Nuova…

Continua la lettura QUI

Vedi anche Strisce blu & Segnaletica

3 commenti su “Milano sbaglia i segnali delle strisce blu…

  1. Pingback: Per l’ATM i soldi (tuoi) hanno la scadenza, come lo yogurt… « Paoblog

  2. Pingback: Parcometri intelligenti a Milano? Non tutti…. « Paoblog

  3. Pingback: Milano sbaglia i segnali delle strisce blu… · Clikkare.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: