Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Su quale spiaggia può andare un disabile?

leggo sul Blog Invisibili un interessante articolo di Simone Fanti che pubblico in sintesi:

Qualche settimana fa l’amministrazione della regione Puglia, con un’ordinanza, obbligava tutti gli stabilimenti balneari pugliesi ad acquistare una sedia Job (una sorta di sdraio con le ruote larghe che consente a chi ha difficoltà motoria di spostarsi sulla sabbia).

“Evviva, qualcosa si muove”. E stato il mio primo pensiero. Ma già dopo pochi attimi il sorriso si è spento sul mio volto. Non basta, infatti, una sedia o una passerella a trasformare uno stabilimento balneare in una struttura accessibile.

Si fa presto a dire vacanze al mare. Al di là della crisi economica acuita dai continui tagli al welfare, la difficoltà è sempre la stessa e ha il nome di accessibilità.

Nel nostro piccolo vorremmo essere d’aiuto, ma da soli non ce la facciamo ed è per questo che vi chiediamo una mano. Invisibili infatti vorrebbe costruire una mappa delle spiagge più accessibili d’Italia.

Alcuni elenchi di spiagge accessibili sono facilmente reperibili sui siti amici di disabili.com, turismosenzabarriere.itdiversamenteagibile. Vogliamo però andare oltre e cercare di verificare le spiagge grazie a voi lettori (Leggi Io, verificatore contro le vacanze «inaccessibili»). Sarete i nostri occhi, le nostre ruote, il nostro metro.

Ecco quindi cosa si intende per spiaggia accessibile sotto forma di questionario.

C’è un parcheggio adiacente all’entrata con dei posti riservati alle persone con disabilità (la legge impone il minimo di un posto ogni 50 o frazione di 50)?

Il percorso che collega il parcheggio all’ingresso e tutti i percorsi che collegano i vari servizi, dalle cabine, ai bar, le docce fino agli ombrelloni sono senza ostacoli?

Il percorso e le passerelle sono di larghezza adeguata (almeno 90 cm) e la pavimentazione è antisdrucciolo?

La passerella in spiaggia arriva fino al mare e sotto l’ombrellone riservato ai disabili?

Esistono piazzole con ombrellone per le persone con disabilità?

Esistono delle piazzole per permettere l’inversione di marcia a chi è in sedia a rotelle?

Esistono segnali e indicazioni per le persone non vedenti (un corrimano di corda, mappe tattili)?

Ci sono bagni attrezzati e ampi a sufficienza per persone con handicap motori (i requisiti sono tutti indicati decreto ministeriale 236/1989)?

Le docce sono a filo del pavimento e dispongono di maniglioni o supporti?

La stazione balneare è dotata di ausili (sedia Job o sedia Sand & Sea) per permettere a chi non può muoversi di essere portato fino al mare?

L’area giochi per bambini è accessibile? E l’area ristorazione?

C’è un bagnino con specifica formazione al soccorso di una persona a mobilità ridotta?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: