Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Superare la revisione con un veicolo 50enne? Che ci vuole? Basta una tangente…

A prescindere dal fatto che sappiamo bene come gira (male) il mondo, sarebbe stato sufficente leggere l’articolo di Caprino che raccontava delle mazzette elargite alle F.d.O. da un autostrasportatore per avere una conferma, per cui non ci si stupisce di quanto racconta SicurAuto in questo articolo.

Ironico il fatto che il tutto non sia successo a Napoli, maa Varese, feudo leghista dalla prima ora, ma soprattutto, (anche se non mi stupisce neanche questo), è preoccupante il fatto che i funzionari corrotti pareavessere avuto già precedenti di questo tipo e non siano stati rimossi dal loro posto…in miniera in Sardegna li manderei… corrottie corruttori…

Di recente è emerso un episodio davvero preoccupante in materia di sicurezza stradale. C’era infatti chi pagava per far sì che camion vecchi di 50 anni ottenessero l’ok a circolare: è successo in quel di Domodossola (nella Provincia piemontese del Verbano-Cusio-Ossola), col coinvolgimento della Motorizzazione di Varese.

Va ringraziata la Polstrada domese, che ha scoperto la truffa (come racconta novara.com), alzando il velo sull’organizzazione: dietro il pagamento di mazzette, si garantiva a veicoli non più idonei alla circolazione di passare la revisione. In particolare camion, visto che la maggior parte dei 118 indagati sono autotrasportatori e giostrai, i cui veicoli ovviamente vengono sottoposti a particolari controlli.

La Polstrada ha fiutato il marcio quando si sono trovati di fronte a mezzi anche degli anni ’60 palesemente non idonei alla circolazione ma con tutte le carte in regola.

Tanti sono infatti i mezzi che hanno beneficiato dei funzionari della Motorizzazione di Varese. Con una tangente di 50 euro sui 250/300 che costava l’operazione, si raccoglievano le carte di circolazione e poi le portavano in blocco a Varese, dove venivano aggiornate senza che il veicolo venisse ispezionato.

Sui cronotachigrafi non è stata trovata indicazione di viaggio a Varese nel giorno della (presunta) revisione. Pare addirittura che alcuni dei funzionari avessero precedenti specifici, ma nonostante questo fossero ancora al proprio posto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: