Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il gipeto, questo sconosciuto…

ieri stavo leggendo un articolo sul Parco del Gran Paradiso con in apertura una foto del gipeto…
gipeto

.

..e nel titolo si faceva riferimento per l’appunto alla sua presenza (ed alla nascita di due piccoli) e francamente la cosa mi ha subito emozionato, in quanto i rapaci in genere mi piacciono, che siano un’aquila o un falco che talvolta capita di vedere in montagna, nei loro lunghi giri in quota, concentrici, i loro richiami…

…ad un certo punto nel testo leggo che tanto la giornalista quanto il fotografo erano caduti dalle nuvole quando il Guardaparco parlava del gipeto, in quanto “neanche sapevano che esistesse un animale con quel nome”..

ed allora, peraltro senza voler fare il primo della classe che non sono, (anzi) mi sono chiesto se sono io a saperne (ogni tanto) una in più della media oppure se fossero loro ad essere carenti di nozioni…

resti fra noi, in realtà, temo quasi di fare il bis di quanto successo tempo fa con l’ungulato, termine per me chiarissimo, che aveva destabilizzato la cara Elena che era arrivata a dirmi che uso termini desueti..

(il che spesso è vero, ma l’ungulato è una tipologia di animali ben chiara… si parlerà più di anfibi o mammiferi, ma l’ungulato non è mica un dinosauro….)

non c’entra nulla, o forse si, ma ieri pensavo, vai a capire perchè, (ma le ragioni dei percorsi mentali dei pendolari in auto non sono note 😉 ) che a casa dei miei c’è l’enciclopedia Universo, che negli anni in cui ero in età scolare era di notevole uso e di gran valore nei contenuti …

universo

…e ricordo che da quando ho cominciato a leggere, ogni qual volta che non sapevo cosa fare (il dramma del figlio unico un pò introverso) mi sedevo sul divano, prendevo un volume a caso ed iniziavo a leggere…

vien da pensare che sulla distanza, pur senza essere un genio, sia servito a qualcosa….

al fine di capire meglio la situazione, ho rivolto la domanda a 9 di voi e fino ad ora quelli che sapevano cos’è il gipeto sono stati … 3

7 commenti su “Il gipeto, questo sconosciuto…

  1. Poppea
    11 gennaio 2013

    A naso avevo capito fosse un nome di animale, bellissimo non lo avevo mai visto e dire che ho visto diversi centri di rapaci, che adoro.

    Io a casa non avevo l’enciclopedia universo ma La MOTTA 😉

  2. Paoblog
    11 gennaio 2013

    Ahi,ahi, Signora Longari………..anche io comunque ero un divoratore di enciclopedie……

    bisogna vedere poi a livello di memoria quanto ti colpisce un determinato argomento…..

    adesso la faccio io una domanda…….come si chiamava il cavallo di Alessandro Magno?

  3. Ele di Siena
    11 gennaio 2013

    anche mio babbo aveva l’Universo!!!

    devo dire, senza nessuna forma di presunzione, che intorno a me trovo tanta ignoranza e sopratutto trovo persone che parlano e scrivono in un modo indecente!!!

    A parte che leggo molto e questo aiuta sicuramente, faccio parole crociate, ma ho d’abitudine, quando per esempio leggo un libro, di sottolinare parole che non conosco ed andare subito a vedere sul vocabario cosa significano.

    Credo che non dobbiamo mai smettere di pensare, di informarci, di sapere. L’ignoranza rende vulnerabili, rende poveri di spirito.

    E non si tratta di nozionismo… qua nessuno sà più nulla di nulla…

    Va da sè che poi tantissime cose le conosco, ma magari vista l’età, ricordo solo qualcosa… come il gipeto, avevo sentito dire che era un uccello, ma non saprei dirti se l’ho visto in tv, se l’ho letto in internet o cosa…

    Ah la vecchiaia!!!

    • Paoblog
      11 gennaio 2013

      tempo fa, quando avevo posto la domanda Che cos’è la cultura per te? …

      la mia risposta era stata: farsi delle domande e cercare le risposte….

      ecco, temo che oltre a poca curiosità, in giro ci sia un eccesso di pigrizia, in questo caso intelettuale… anche su cose banali, beninteso…

      infatti l’altra sera mentre si parlava dell’altezza delle Ande con il Pupo Alpinista, Ro si è alzata, ha preso la Garzantina ed ha detto: ed ora sono curiosa di sapere quanto sono alte….

      ed in un sol colpo la risposta ha soddisfatto 3 eprsone e le ha arricchite di una nozione in più… 😉

  4. Pingback: Ruzzle e le parole che non esistono…o forse si? « Paoblog

  5. francesca
    28 gennaio 2013

    Gli ungulati li conosco… e, per la tua statistica, il gipeto, onestamente, non sapevo cosa fosse. 🙂

  6. Pingback: Nel linguaggio moderno non mi ci trovo… « Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: