Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Atletico Minaccia football club

atletico

Un club ambizioso, ma senza la minima voglia di spendere dei soldi, un allenatore improponibile, una squadra riempita di giocatori impresentabili.

Vanni Cascione assomiglia tantissimo a Oronzo Canà. Entrambi meridionali veraci, così come il tecnico de L’allenatore nel pallone impersonato da Lino Banfi aveva in Liedholm il suo idolo, Cascione venera José Mourinho e sogna di ripercorrerne la carriera di successi.

Anche Cascione, come Canà, ha alle spalle una serie impressionante di esoneri e di fallimenti, rimediati in diverse squadre della provincia campana.
Lucio Magia lo chiama per guidare l’Atletico Minaccia football club e gli promette una rosa di campioni. Per ingaggiarli, Cascione finisce persino in mezzo a situazioni di criminalità organizzata.

Alla fine si ritrova un attaccante afflitto da colite cronica, un mediano clandestino che può giocare solo in trasferta perché in casa è piantonato dalla polizia, un portiere cocainomane, un ex concorrente di Sarabanda. Roba da far impallidire persino il povero Crisantemi.

In queste condizioni la vittoria del torneo sembra proprio un’impresa impossibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 febbraio 2013 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: