Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il cavalcavia da 4,6 milioni è pronto, ma resta chiuso

DSC_0112Avevo già accennato al cavalcavia che scavalca la linea ferroviaria collegando Arluno a Corbetta ed evitando di conseguenza il passaggio a livello scomodo, ma soprattutto gestito in maniera folle lasciando le sbarre abbassate per tempi lunghissimi, non giustificati.

Considerando che da questa strada transitava il traffico da/per il casello autostradale di Arluno è facile capire come fosse necessario fare qualcosa per risolvere l’impasse.

E’ da quando abito a Corbetta, sono trascorsi 15 anni, che sento parlare del cavalcavia, tuttavia leggendo l’articolo di S. Galimberti su Altomilanese ho scoperto che il progetto è stato avviato, sulla carta, nel 2001 e già allora si scriveva che era atteso da 10 anni, il che significa che tra il Pensare ed il Fare sono trascorsi 22 anni.

Ho scritto Fare, ma forse è un termine azzardato, perchè è vero che nell’aprile 2010 sono inziati i lavori e che gli stessi avrebbero dovuto concludersi nel maggio 2012, ma è anche vero che siamo a fine aprile 2013 ed il cavalcavia è lì, “complessivamente realizzato”, ma inutilizzabile.

Come raccontavo lo scorso anno, qualcuno ebbe un’illuminazione e si accorse di un problema di viabilità ovvero (come scrivono su Altomilanese)  i camion erano impossibilitati a svoltare all’ingresso delle fabbriche poste fra Corbetta e Vittuone. Da qui i miei complimenti al progettista ed a chi aveva approvato il tutto.

Complimenti che sono veramente meritati visto che ci si aspettava la costruzione di marciapiedi per consentire l’uso anche ai pedoni,  tuttavia gli stessi si fermano a poche centinaia di metri, all’inizio del cantiere.

Sempre su Altomilanese ecco che scopro un’altra novità, scoperta solo a dicembre, e che riguarda l’illuminazione pubblica che è di competenza della Provincia, ma in base ad un accordo sarebbe finita nei bilanci comunali, ma il Patto di stabilità complicava le cose, ragion cui è stata chiesta l’approvazione ad una variante di progetto che preveda l’illuminazione solo sulla rotonda ai piedi del cavalcavia.

Leggo che il Comune di Corbetta sta ultimando la realizzazione di una rotatoria di innesto, anche se passo da lì spesso e non vedo mai lavori in corso, ma sarò sfortunato, non mi si vorrà dire che il Comune di Corbetta con tutte le beghe interne che ha si sia dimenticato di fare i lavori?

A meno che il tutto non sia in mano al vicesindaco che non c’è (per completezza di informazione c’è, ma quando va bene è a Roma due giorni e mezzo a settimana, come ha gentilmente precisato nel post citato); resta il fatto che il vicesindaco-assessore l’incarico ce l’ha, anche se mal si sposa con quello di Assistente portaborse a Roma… 😉

Altrove ho letto che i lavori inizieranno il 2 maggio 2013 e si concluderanno nel luglio 2013.

Sarà la volta buona?

Un commento su “Il cavalcavia da 4,6 milioni è pronto, ma resta chiuso

  1. Pingback: Finalmente arriva il Ponte sullo Stretto (di Corbetta), ma i guard-rail sono quelli “ammazza motociclisti” | Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: