Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un apprezzamento fa sempre piacere, per cui…

Le soddisfazioni servono e ritengo che sia sempre il caso di dare il giusto merito, che sia professionale o umano, alle persone che incrociamo; che sia un “Ti voglio bene” ad un’amica/o oppure un riconoscimento professionale, poco importa.

Chi ha tempo, non aspetti tempo…

Mi ha scritto poco fa l’amico Francesco che sta facendo dei lavori per un’Associazione culturale che tra i fondatori ha due filosofi, e vedendo i suoi lavori grafici:

“Mi hanno definito, per i disegni, le cose che ho scritto per spiegare il progetto, quel che ci siamo detti scambiandoci opinioni su varie cose: un sognatore e un visionario, di quelli che, anche se la società non lo ammette, fanno andare avanti la società..”

Francesco l’ho “conosciuto” virtualmente nel 2008 nel corso di un progetto sulla sicurezza stradale, poi naufragato per le ambizioni e la presunzione di due membri dell’equipaggio.

E’ fallito il progetto, ma è nata una grande amicizia, della quale ho scritto a fine 2008 nel post “Ho trovato sensibilità e profondità…”.

Strana amicizia, non ci siamo mai visti, se non in foto, non ci siamo mai sentiti al telefono, anche se lui ha sentito la mia voce in uno spot registrato anni fa per Lifegate Energy e quindi conosce “Il ramarro verde di nome Ruggero”. 😀

Tempo fa avevo abbozzato l’idea di chiamarlo, ma in realtà nessuno dei due, seppur curioso dell’altro, ha la reale necessità di farlo, dato che la profonda Amicizia, simile a quella che ho con quasi tutte le Donzelle, va oltre un banale dettaglio come “una telefonata”.

(Nel corso del 2018 ho lanciato l’idea di un breve messaggio, in occasione del Natale, in modo che ognuno di noi potesse sentire o risentire la voce degli altri, inclusa quella di Francesco che non ho esistato a definrie “radiofonica”, perfetta per un programma notturno di parole e musica.)

Scrivendogli, in risposta alla sua mail, ho anche riletto il post di cui sopra e dopo cinque anni sento di poter sottoscrivere ogni parola detta.

(2020: di anni ne sono passati 12 e la nostra amicizia è sempre intensa e sincera)

Non è un mio merito particolare, credo infatti che chiunque abbia in sè la giusta dose di sensibilità ed attenzione verso gli altri, non potrà non vedere nelle sue opere, ricoscere, annusare (in senso metaforico) la bella persona che è.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: