Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Nel periodo delle ferie a questa mostra ci vado di sicuro…

“Yann Arthus-Bertrand: la Terra vista dal cielo” è il titolo della mostra dedicata all’opera del fotografo e ambientalista francese Yann Arthus-Bertrand, ospitata al Museo di Storia Naturale di Milano dal 24 giugno al 19 ottobre 2014.

La mostra è un racconto in immagini del nostro pianeta attraverso 103 fotografie a colori, di grandi dimensioni, che fanno parte del più ampio progetto “La Terra vista dal cielo – La Terre vue du ciel”: un inventario dei più bei paesaggi del mondo fotografati dall’alto, con lo scopo di testimoniarne la bellezza e di preservarla attraverso un costante lavoro di monitoraggio dei luoghi.

Dagli oceani alle vette delle montagne, dalla savana africana ai ghiacciai antartici, dai crateri vulcanici ai deserti africani, questi scatti attestano un profondo rispetto e amore per la Terra, tanto da essere diventate delle immagini simbolo, come il celebre cuore di Voh in Nuova Caledonia.

“Ho visto la Terra cambiare. L’impatto dell’uomo si vede dal cielo. Durante i viaggi e le ricerche ho constatato che tutti gli scienziati che ho incontrato condividono la mia stessa inquietudine. Quanto illustrano le mie fotografie, loro dimostrano con le cifre, e le cifre sono inaudite.”

IMMAGINE+GUIDA+CUORE+DI+VOH

Annunci

4 commenti su “Nel periodo delle ferie a questa mostra ci vado di sicuro…

  1. Madamin
    11 luglio 2014

    Si, è interessantissima, avevo visto i manifesti in Melchiorre Gioia, ci vado anch’io.

  2. Francesco
    11 luglio 2014

    Sicuramente bellissima!

  3. Poppea
    11 luglio 2014

    spettacolare

  4. Paoblog
    7 settembre 2014

    oggi siamo andati, finalmente.

    una foto ti emoziona per la bellezza della natura e l’altra ti fa incazzare vedendo lo scempio che ne fa l’uomo, sempre in nome del massimo guadagno, anche se va a discapito del prodotto che se ne ricava, come ad esempio nel caso delle piantagioni di tè…

    la Signora K ha detto che è aumentata ulteriormente la sua consapevolezza che però si porta appresso una rabbia maggiore per i danni che infliggiamo al pianeta che, ricordiamocelo, ci ospita e che giorno dopo giorno, ci presenta il conto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: