Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Energia: il 21 ottobre è la “Giornata del consumatore informato”

viva voceL’iniziativa, alla seconda edizione martedì 21 ottobre, rientra nell’ambito del progetto, a cura di numerose Associazioni dei consumatori,  “Energia: Diritti a Viva Voce” .

Le Associazioni offrono ai consumatori consulenza gratuita su tutti i problemi che riguardano le utenze di luce e gas, dagli errori di fatturazione ai contratti non richiesti, alle vere e proprie truffe.

L’obiettivo è quello di è fornire agli utenti un’adeguata conoscenza dei propri diritti in materia di energia e aiutare i cittadini a risolvere i problemi legati a luce e gas.

Nel corso della “Giornata del consumatore informato” le Associazioni dei consumatori incontreranno  cittadini nelle piazze italiane e offriranno il loro aiuto agli utenti alle prese con problemi legati alle forniture di luce e gas.

Gli operatori dei 31 sportelli del progetto “Energia: Diritti a Viva Voce” allestiranno stand e banchetti nelle principali piazze o luoghi molto frequentati, dove diffonderanno materiale informativo e forniranno consulenze ai cittadini su conguagli, errori di fatturazione, consumi non effettuati, contratti non richiesti, truffe.

Le città coinvolte nell’iniziativa saranno Bologna, Parma, Modena per quanto riguarda l’Emilia-Romagna; quindi  Bolzano, Udine, Torino, Genova, La Spezia, Milano, Perugia, Firenze, Pescara, Campobasso, Roma, Latina, Napoli, Caserta, Benevento, Catanzaro, Cosenza, Palermo, Cagliari.

“Energia: Diritti a Viva Voce” è un progetto che, attraverso 31 sportelli nazionali e un numero verde (800 821212) offre dunque ai consumatori informazioni e  assistenza per orientarli nella giungla delle tariffe energetiche e difendersi da scorrettezze, errori, truffe e raggiri di ogni tipo. Ad oggi l’iniziativa ha registrato oltre 100 mila contatti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: