Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Fiumi alpini, solo 1 su 10 può fronteggiare il cambiamento climatico

ambiente (1)Salviamo i fiumi alpini. Questo è l’appello che il WWF lancia denunciando il debole stato di salute di questi corsi d’acqua.

E questo è anche il titolo scelto per il nuovo rapporto, redatto dall’associazione ambientalista, che per la prima volta valuta in maniera globale i sistemi fluviali dell’intero Arco Alpino.

Lo studio condotto in coordinamento con l’Università per le Risorse Naturali e le Scienze della Vita di Vienna, ci restituisce una quadro generale abbastanza preoccupante.

Oggi infatti solo un fiume su dieci in Europa è abbastanza in salute da fornire acqua e riuscire a far fronte ai cambiamenti climatici.

“Per i grandi corsi d’acqua la situazione è particolarmente grave” spiega Christoph Litschauer, a capo del Programma Acque del WWF European Alpine Programme. “In tutto ci sono solo 340 chilometri tra i grandi fiumi delle Alpi che mantengono uno stato ecologico elevato, in contrasto con i 2.300 chilometri che sono stati classificati come artificiali o che sono stati profondamente modificati dall’uomo”.

E anche per l’11% dei fiumi ritenuto “ecologicamente intatto” l’allarme non si spegne, dal momento che per la maggior parte, “sono minacciati dallo sviluppo di piccoli impianti idroelettrici”.

A partire dal grado di naturalità di ciascun tratto di fiume, gli autori hanno sviluppato un sistema di priorità d’intervento che combina i i principali dati sulle pressioni esercitate dall’uomo, in modo da stabilire un livello di urgenza per la protezione di fiumi.

A pesare sono oltre alla costruzione di dighe e la regolazione delle acque, molti argini vengono convertiti in aree urbane o agricole, riducendo la loro naturale capacità di far fronte alle inondazioni. A ciò si aggiunge la scarsa resilienza ai cambiamenti climatici.

“Gli eventi meteorologici estremi sono sempre più probabili e dobbiamo proteggere e rafforzare la capacità delle nostre ‘infrastrutture verdi’, compresi fiumi e zone umide” ha aggiunto Litschauer. “L’ambiente sta cambiando e noi dobbiamo rispondere”.

Fonte: Fiumi alpini, solo 1 su 10 può fronteggiare il climate change | Rinnovabili.

Un commento su “Fiumi alpini, solo 1 su 10 può fronteggiare il cambiamento climatico

  1. Poppea
    22 ottobre 2014

    L’ambiente sta’ cambiando grazie all’uomo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: