Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Con questo caldo, se fai benzina al self ricordati che…

attenzioneConsiderando le temperature di queste settimane, sappi che Quando fai benzina al self, fai anche un pieno di veleno 

Alcuni consigli, tratti da un articolo di Altroconsumo:

Quando fa molto caldo, aumenta la quantità dei vapori emessi, per cui fate rifornimento nelle ore meno calde.

Quando il serbatoio è completamente vuoto, aumenta la quantità dei vapori emessi: fate benzina appena entrate in riserva e spingete il becco della pompa il più possibile dentro al serbatoio.

Sulla colonnina c’è una spia per il controllo dei vapori (check); se la luce è accesa o lampeggia significa che il sistema di recupero è fuori uso ed allora cambia pompa, perchè in Italia* se il recupera-vapori si disattiva o non funziona bene, il distributore può comunque continuare a erogare benzina.

In altri Paesi, invece, in caso di malfunzionamento, la pompa si blocca automaticamente, fino al ripristino del sistema. In questo modo si evita che, per un malfunzionamento dell’impianto, si respiri un quantitativo elevato di vapori dannosi per la salute.

* Su un sito di gestori di carburante ho notato che si parla di questi dispositivi automatici, ma si capisce che l’installazione è su base volontaria e che in caso di malfunzionamento arresta automaticamente il flusso di benzina dal distributore difettoso se il guasto non è riparato entro sette giorni e quindi non immediatamente.

Ho poi trovato un documento svizzero pubblicato dalla Società svizzera dei responsabili della protezione dell’aria dove si evidenzia il fatto che molti distributori non sono a norma, per quanto riguarda il recupero dei vapori; circa il sistema automatico scrivono che: …nel caso in cui la riparazione non potesse essere effettuata entro 72 ore dalla notifica del guasto, la pistola di distribuzione danneggiata venga messa fuori servizio.

Quindi anche in questo caso più che una disattivazione automatica al momento del guasto, mi par di capire che debba esserci l’intervento umano che la disattiva, per cui se tutto è lasciato all’iniziativa del singolo… 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: