Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Dall’oceano alle palme, la casa sull’albero di plastica riciclata

Capanne a forma di pigna sparse per la spiaggia. Più che una vera e propria casa sull’albero, un punto d’osservazione per bagnanti e turisti. Ma anche uno spunto per riflettere sull’inquinamento degli oceani.

Lo studio di architettura Spark, vuole fondere qualcuna delle milioni di tonnellate di plastica che infestano i mari di tutto il mondo per creare delle inusuali strutture architettoniche sul bagnasciuga dell’East Coast Park di Singapore.

L’obiettivo è offrire degli spazi riparati per il campeggio ai visitatori, ma allo stesso tempo aumentare la loro consapevolezza degli effetti nefasti dell’inquinamento del mare e spingere su riciclo e riuso.

Si stima che la plastica dispersa negli oceani uccida più di un milione di uccelli marini e circa 100mila mammiferi ogni anno.

La maggior parte di questi rifiuti è di polietilene ad alta densità, una plastica non biodegradabile di uso comunissimo.

Ed è proprio di questo materiale che è composta la coloratissima casa sull’albero disegnata da Spark. Lo studio propone di raccogliere il materiale, dividerlo in base al colore e quindi triturarlo.

I frammenti verrebbero quindi versati in appositi stampi a forma di ciottoli e riscaldati, così da ottenere come prodotto finale un nuovo tipo di piastrella, col quale realizzare il rivestimento esterno della capanna.

Il basamento e lo stelo, invece, saranno elementi prefabbricati in calcestruzzo. La curvatura nella parte superiore della casa sull’albero è data da una composizione di legno.

La notte, queste strane pigne si accendono e illuminano debolmente il litorale. Moduli fotovoltaici forniscono l’energia necessaria.

Fonte: Dall’oceano alle palme, la casa sull’albero di plastica riciclata

Un commento su “Dall’oceano alle palme, la casa sull’albero di plastica riciclata

  1. Poppea
    25 febbraio 2016

    È anche carina esteticamente

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: