Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Minhocão Marquise, l’asfalto di San Paolo è un giardino sospeso

Un’autostrada verde che scorre parallela sotto le quattro corsie del lungo viadotto Minhocão. Così la sopraelevata lunga 3,5 km che si snoda tra i palazzi di San Paolo del Brasile si trasforma da luogo più inquinato della metropoli a polmone verde, pista ciclabile e luogo d’incontro.

Il progetto di questo giardino sospeso è firmato dallo studio di architettura Triptyque, che lo ha sviluppato coinvolgendo i cittadini in un processo partecipativo.

Nel mirino dello studio finisce l’inquinamento. Che in quel punto è altissimo a causa del traffico congestionato. L’autostrada sopraelevata fu costruita nel 1971 e diede precedenza alle auto nella mobilità urbana. Le soluzioni adottate finora non sono servite, neppure chiudendo al traffico quel tratto durante le ore notturne.

Così i giardini sospesi servono per diminuire l’impatto degli inquinanti. I 10.500 mq di verde riescono infatti ad assorbire 160 kg di CO2 all’ora: che significa il 22% di quella prodotta in totale dalle auto.

lettura integrale qui: Minhocão Marquise, l’asfalto di San Paolo è un giardino sospeso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 aprile 2016 da in Ambiente & Ecologia, Bioarchitettura, Leggo & Pubblico con tag , , , .
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: