Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Affocolento. Dissertazioni agrodolci di una cuoca ribelle

6341593

Nina è una ragazza minuta e testarda, ma all’occorrenza sa calarsi nei panni di una cuoca tenera e opulenta oppure di una scrittrice arguta e spigolosa.

La sua vita corre su due binari paralleli: in uno impasta, insaporisce, frigge, bolle e mescola, nell’altra si danna l’anima inventando storie e personaggi bizzarri, ma con uno spesso fondo di realtà.

Nina, però, prima di tutto è una donna, e la femminilità è l’ingrediente principale, il sapore predominante nella sua cucina e nella sua scrittura, la causa dei suoi mali e il motore della sua vita.

Alla frenesia e all’inflessibilità dei mille Gordon Ramsay che dominano le cucine dei ristoranti più quotati, Nina contrappone la lentezza e la fantasia, la comprensione e l’accoglienza, e soprattutto il piacere della condivisione.

E così cucina e scrive, scrive e cucina finché non è più possibile distinguere una cosa dall’altra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: