Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Nei cartelli di divieto, chiedere “per favore” è fuori luogo…

In sintesi un interessante (e divertente) post di Licia Corbolante per Terminologia che puoi leggere integralmente cliccando sul link in calce

In vari aeroporti americani si viene avvisati che non è consentito scherzare su bombe e altre potenziali minacce; un dettaglio è l’uso di PLEASE nei cartelli di divieto.

Evidenzia una differenza culturale tra inglese e italiano: nei nostri cartelli di divieto per favore o prego sarebbero del tutto fuori luogo.

Si notano subito se vengono usati a causa di traduzioni letterali senza adattamento: un esempio in Italolive.

prego-di-verificare

Il comico Gioele Dix ne ha fatto l’argomento di un noto monologo:

Fonte: Terminologia etc. » » Con cortesia: NO JOKES PLEASE!

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 giugno 2016 da in Leggo & Pubblico, Persone & Società con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: