Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

In uno dei “Borghi più belli”, mi aspetto più attenzione ai bagni pubblici…

Premetto che Borghetto sul Mincio mi piace molto ed infatti ne ho già parlato nel post > Una piacevole gita a Borghetto sul Mincio e relativo pranzo da…

© Paoblog.net

© Paoblog.net

Resta il fatto, però, che è inserito fra i Borghi più belli d’Italia, mi aspetto una maggior cura nei dettagli ed i bagni pubblici, in una località con grandi flussi turistici, mi sembrano un biglietto da visita importante oltre che un servizio di pubblica utilità.

di Francesco Mignano

di Francesco Mignano

In occasione delle precedenti visite avevo già notato la scarsa pulizia dei bagni pubblici, ma quest’ultima volta (9 ottobre) si è toccato il fondo, grazie naturalmente alla complicità degli Incivili e, nello specificio, dei vandali, che però dovrebbero essere individuabili visto che l’area è sorvegliata con telecamere.

20161009_140944

A prescindere pertanto dalla porta divelta, che spero venga sostituita in tempi brevi, c’è da dire che lasciarla lì non è un bel vedere…

20161009_140939

Dopo di che sarebbe necessaria sia una maggiore pulizia sia una serratura alla porta…

20161009_140934

A quel punto, piuttosto, tanto vale adottare i bagni automatici, a pagamento, oppure prevedere che vi sia un presidio fisico, come accade ad esempio in altre località turistiche, utilizzando dei disoccupati cui offrire un impiego, ad esempio di 4 ore per turno, in modo da far lavorare più persone oppure affidandosi a quelle cooperative che impiegano persone con disabilità, prendendo quindi due piccioni in un colpo ovvero offri un servizio ai turisti ed intanto fai lavorare persone disagiate restituendogli una dignità lavorativa ed un aiuto economico.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: