Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Daphne

7248004

Nata a Londra nel 1907 da famiglia francese, figlia di un attore di teatro (Gerald du Maurier) e nipote di uno scrittore e pittore (Kiki), Daphne mostra sin da piccola di avere una mente creativa, esibendosi in piccoli spettacoli teatrali domestici per la famiglia e per l’amico James Matthew Barrie, autore di Peter Pan.

Quando le viene detto che sarà mandata in Francia per riscoprire le sue origini e per frequentare la scuola, la ragazza è entusiasta. E ancora di più lo diventa quando si innamora prima del cugino Geoffrey e poi della sua insegnante Mademoiselle Yvon.

Ed è proprio per impedire alla figlia di andare in continuazione in Francia dalla sua amante, che la famiglia le compra una casa in Cornovaglia.

Quella che all’inizio sembra una punizione, si rivelerà la scoperta dell’amore della sua vita: il maniero di Menabilly, che diventerà il suo posto dell’anima, il luogo dove scriverà molti dei suoi romanzi.

Su quella terra, inoltre, Daphne conosce Frederick Browning, suo futuro marito e padre dei suoi due figli, con cui decide di andare a vivere a Londra.

Le cose, però, non vanno come previsto. Per Daphne la scrittura viene prima di ogni altra cosa, persino prima di suo marito, e il matrimonio non può che risentirne.

Soltanto molti anni dopo, in seguito al successo ottenuto con il romanzo Rebecca, la prima moglie e il periodo trascorso in Egitto, Daphne si dedicherà a Frederick anima e corpo, come non aveva mai fatto prima, accudendolo fino alla morte.

Ripercorrendo l’Inghilterra del sud e basandosi sui diari della du Maurier, la scrittrice Tatiana De Rosnay regala ai lettori un’opera originale e splendidamente documentata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 dicembre 2016 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: