Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Muffa in casa: come sconfiggerla definitivamente

La muffa “colonizza” i muri quando, all’interno della nostra casa c’è unidità da ristagno o umidità da risalita. Come distinguerle?

Umidità da risalita. La macchia compare nella parte bassa del muro, per procedere poi verso l’alto. Il bordo della chiazza può essere definito o frastagliato e può raggiungere altezze diverse. Le macchie di muffa di questo tipo resistono anche al variare delle condizioni climatiche.

Questo tipo di muffa è la più difficile da eliminare. In questo caso, infatti, bisogna valutare lo stato di fatto in cui versa l’immobile.

L’umidità può dipendere dall’acqua presente nel sottosuolo (se la casa è al piano terra) oppure da un’infiltrazione d’acqua dovuta alla presenza di crepe all’esterno dei muri.

In entrambi i casi, il problema si risolve con un intervento strutturale da parte di specialisti che isoli l’edificio, coibentandolo come si deve.

Umidità da ristagno. Tipicamente questo tipo di macchia si forma negli angoli di un bagno cieco, sui soffitti, in alcune zone circostritte delle pareti, dietro grandi mobili (come ad esempio gli armadi).

Può essere causata dal clima (se si vive in una zona molto piovosa), ma anche dalla scarsa ventilazione in stanze senza sfogo con l’esterno, ad esempio un bagno cieco con doccia, oppure banalmente dal bucato messo ad asciugare in un locale non aerato.

I rimedi contro le macchie d’umidità da ristagno passano attraverso l’uso di prodotti diversi. Abbiamo acquistato quasi tutto quello che offre il mercato.

Ecco, prodotto per prodotto, i pro e i contro…. clicca per consultare la galleria fotografica: Muffa in casa: come sconfiggerla definitivamente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 marzo 2017 da in Consumatori & Utenti, Leggo & Pubblico con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: