Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Dove va la tristezza, quando se ne va?

 

Quattro anni fa, Solange ha perso l’uomo che amava, Lenny, il padre di sua figlia. Ora si è ricostruita una vita con Paul, che la ama e la fa sentire al sicuro. Finché, un giorno, Solange non riceve una telefonata dal numero di Lenny.

È un caso o uno scherzo di pessimo gusto? E se invece fosse un segno del destino? Se Lenny stesse tentando di mettersi in comunicazione con lei?

Perché, sì, forse lei si è lasciata alle spalle la tristezza… ma dove sarà andata, questa tristezza? E vale la pena di cercarla un’ultima volta, per dirle veramente addio?

Le risposte si nascondono in una Parigi insolita, e bella come non mai, in una casa vuota, ma piena di passione, negli occhi e nelle parole di una bambina che crede ancora nelle favole e in un amore difficile eppure delicato come la speranza.

E arriveranno, leggere, in riva al mare dei ricordi. Per Solange e per tutti noi che, almeno una volta nella vita, ci siamo chiesti cosa significa davvero amare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 luglio 2017 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: