Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

A cosa servono i corsi di pronto soccorso se poi non c’è il ripasso periodico?

Uno dei cavalli di battaglia delle discussioni anni Ottanta sulla sicurezza stradale era la necessità di svecchiare gli esami patente: meno nozioni astratte di tecnica su come è fatto un veicolo (tanto poi alla fine se si guasta se ne accorge chiunque e deve intervenire un meccanico) e più abilità concrete su quel che serve di più (come pronto soccorso e manovra di emergenza).

Oggi almeno le nozioni di pronto soccorso sono entrate nei programmi d’esame.

E molti lavoratori frequentano anche corsi pratici che fanno parte dei programmi aziendali obbligatori di prevenzione e protezione.

Ma è servito?

Nell’assenza di riscontri statistici, chiediamo aiuto all’esperienza degli svizzeri, che sono stati attenti a dispensare corsi di pronto soccorso fin da prima che lo facessimo noi.

E i risultati, visibili in una ricerca del Tcs (Touring club svizzero) sono sconfortanti…

continua la lettura qui: Strade sicure | A cosa servono i corsi di pronto soccorso se poi non c’è il ripasso periodico?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 settembre 2017 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Sicurezza stradale con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: