Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Chi ci mette le mani addosso? In Italia 100.000 fisioterapisti abusivi

Subire le conseguenze di un trattamento sbagliato, fatto da mani inesperte, è davvero facile; almeno quando parliamo di fisioterapia, dato che in Italia esistono 60.000 fisioterapisti abilitati e ben 100.000 abusivi.

Risale al 2011 il lancio da parte del ministero della Salute e dell’AIFI (Associazione italiana fisioterapisti) delle tre regole d’oro per contrastare questo fenomeno:

1) verificare che il titolo di laurea sia stato rilasciato dall’Università Italiana e, in caso di titolo estero, che abbia ottenuto il riconoscimento dal Ministero della Salute;

2) verificare se, durante la visita fisioterapica, è richiesta la visione della documentazione clinica esistente;

3) chiedere sempre il rilascio della corrispondente ricevuta fiscale.

Diffidare, dunque, di chi non richiede o non vuole prendere visione di referti medici ed esami strumentali (raggi, risonanze, ecografie, TAC) e di chi non rilascia regolare fattura fiscale sanitaria – esente IVA per legge anche in assenza di prescrizione medica.

Inoltre è bene sapere che il titolo di studio deve essere sempre esposto nell’ambulatorio.

Fonte & dettagli: Chi ci mette le mani addosso? In Italia 100mila fisioterapisti abusivi | il Salvagente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 settembre 2017 da in Consumatori & Utenti, Leggo & Pubblico, Salute & Benessere con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: