Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Come funzionano i voucher per i lavori occasionali?

I voucher, i buoni istituiti per retribuire il lavoro occasionale, sono stati aboliti nel marzo 2017 (per evitare il referendum) anche se quelli già richiesti possono essere utilizzati fino al 31 dicembre 2017.

Anche se con modalità d’uso differenti rispetto al passato, i voucher sono stati reintrodotti lo scorso luglio.

La nuova disciplina prevede alcune regole di base comuni, a cui si aggiungono disposizioni differenti a seconda che il lavoro occasionale sia utilizzato da una persona fisica o da un datore di lavoro, più altre specifiche per il settore agricolo e la pubblica amministrazione.

L’insieme delle disposizioni riguardanti il lavoro occasionale effettuato a vantaggio di una persona fisica si chiama “libretto famiglia”, quello per le imprese si chiama “contratto di prestazione occasionale”.

Il libretto famiglia
Possono ricorrere a questo strumento solo le persone fisiche per retribuire solo alcune prestazioni occasionali: lavori domestici (giardinaggio, pulizie…), assistenza domiciliare (baby sitter, badanti…) e lezioni private.

Il contratto di prestazione occasionale
Riguarda le prestazioni occasionali pagate dalle imprese che, complessivamente, non possono superare i 5.000 euro.

In entrambi i casi, il ricorso a questi strumenti è possibile solo attraverso la piattaforma digitale Inps dedicata, alla quale devono essere iscritti sia il datore di lavoro che il lavoratore.

Dal sito dell’Inps non è così semplice, la strada più veloce è quella di scrivere nel motore interno di ricerca “prestazioni di lavoro occasionale” e, una volta arrivati alla pagina web cercata (per esempio “Libretto famiglia”), cliccare su “accedi al servizio”.

Per registrarsi alla piattaforma bisogna avere il pin dell’Inps, da richiedere sempre tramite il sito, oppure è possibile utilizzare l’identità Spid o la carta nazionale dei servizi.

Fonte & dettagli: Come funzionano i voucher per i lavori occasionali?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 settembre 2017 da in Consumatori & Utenti, Il mondo del lavoro con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: