Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La luce che muore

di Becky Masterman

Piemme – Pagg. 346 – € 20,00 > lo vendo ad € 7,50 + spese spedizione

Trama: Nella memoria di Brigid Quinn, ex agente dell’FBI, si agitano ricordi che vorrebbe cancellare per sempre, così come vorrebbe non dover mai più ricorrere alle “doti da killer” apprese nei lunghi anni di caccia ai criminali.

Si è rifatta una vita a Tucson, con un nuovo marito e i loro cani. O almeno, questo è quello che Brigid si racconta: perché il passato di un agente dell’FBI non passa mai del tutto.

E infatti torna a bussare alla sua porta quando un uomo, Floyd Lynch, si dichiara colpevole del presunto assassinio al centro di un vecchio caso: quello di Jessica, una giovane agente pupilla di Brigid. Floyd sa, di quella terribile notte, cose di cui nessuno era a conoscenza e promette di condurre l’FBI al cadavere di Jessica.

Per Brigid potrebbe essere la fine del peggior incubo della sua carriera, ma l’agente che si occupa ora del caso, Laura Coleman, non crede a Floyd. Brigid si trova così nuovamente coinvolta. Ed è disposta a qualsiasi cosa pur di scoprire la verità.

Letto da: Paolo

Opinione personale: Un personaggio tormentato simile a tanti altri, ma in questo caso l’agente è in pensione e cerca di fare una vita normale insieme al marito professore, sposato in età matura.

Giornate abitudinarie che vengono stravolte dall’arresto di un serial-killer che aveva destabilizzato Brigid durante l’inutile caccia all’uomo che aveva comportato anche la sparizione di una giovane agente.

Come spesso capita, si verifica una situazione, sicuramente drammatica, che però Brigid avrebbe potuto evitare e che, soprattutto, avrebbe potuto gestire in maniera migliore; diciamo che è la classica forzatura che serve a far prendere una certa piega alla vicenda.

In genere non gradisco questi colpi di scena all’americana, tuttavia il libro cattura e la lettura prosegue senza un attimo di noia, al punto tale che l’ho finito in pochi giorni, pur leggendo solo in tarda sera, sino a sforare un po’ con i miei rigidi orari di lettura.

Lo consiglio e gli assegno un Buono nella mia classifica personale.

Giusto l’altro giorno, facendo un sondaggio sul Gruppo FB, mi sono reso conto che nel 2016 ho letto circa 50 libri e francamente con i prezzi (in questo caso 20 €) che si trovano in libreria, sta diventando difficile soddisfare una passione divorante come quella della lettura; sembra quasi che gli editori vogliano scoraggiare i forti lettori…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: