Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Gasolio “sporco”: in Salento decine di auto in panne dopo i rifornimenti

L’ipotesi più probabile è che in una partita di gasolio sia stata miscelata con della benzina in una raffineria di Taranto.

E il rifornimento con gasolio “sporco” avrebbe mandato, tra Natale e i primi giorni dell’anno tra le province di Brindisi, Lecce e Taranto, decine di automobili diesel in panne.

La denuncia arriva da diverse associazioni tra le quali Konsumer Italia e sul caso sta indagando la guardia di finanzasia sulla raffineria tarantina che sulla rete di distribuzione di alcune insegne.

E allora come comportarsi in caso il nostro diesel rimanesse vittima del gasolio “sporco”?

Risponde il presidente di Konsumer Puglia:

“Invitiamo tutti gli automobilisti coinvolti a conservare le ricevute relative ai rifornimenti effettuati e le fatture degli, eventuali, interventi effettuati presso le officine, con la specifica delle operazioni.

Ricordiamo a chi non avesse copia della ricevuta del rifornimento, che, nel caso fosse stato effettuato con bancomat o carta di credito, è possibile risalire alla data, all’importo e al gestore presso cui è stato effettuato”.

In attesa che le analisi in corso sui campioni di gasolio prelevato presso alcuni impianti possano svelare le cause di questi improvvisi “fermi” stradali.

lettura integrale & Fonte: Il Salvagente

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 gennaio 2018 da in Il mondo dell'automobile (e non solo) con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: