Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: A misura d’uomo

Al centro della pianura padana c’è Fabbrico, un piccolo paese, un luogo senza importanza sulle mappe dell’Emilia. Poche anime, due strade, i campi tutt’intorno e le storie, quelle del passato e quelle di chi ci abita, o ci è nato e cresciuto per poi andarsene.

Anela è la ragazza più bella del paese, quella con cui tutti vorrebbero uscire. Vent’anni, un’estate torrida, in una sera qualsiasi Davide la incontra e si innamorano. Ma Davide si perde, e perderà anche la purezza di questa inaspettata felicità.

Valerio è il suo migliore amico, si conoscono da bambini e sono cresciuti insieme. Nella loro amicizia, Anela è come una roccia su cui sbattono le onde del loro vagare senza meta. Valerio, però, a un certo punto si sente costretto a lasciare Fabbrico per costruirsi un futuro lontano.

In mezzo a loro si muovono gli altri personaggi, Mario, Elena, Maddalena, la vecchia Bice. Le loro vite si intrecciano in questo “romanzo in racconti”, e i fili che li legano sono le scelte della vita, gli echi del passato, il senso di colpa e le conseguenze degli errori commessi.

Con una profonda compassione per i suoi personaggi, Roberto Camurri ci consegna un ritratto dolce e intimo di una generazione e di una terra, in una lingua dolce e piana, che scivola nel cuore come una ballata di Bruce Springsteen.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 agosto 2018 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: