Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Ambarabà

Torno con la rubrica dei libri. Piccoli consigli per amanti della lettura! Le tisane? Ne ho tante e sono indecisa quindi mi toccherà fare: ambaraba ciccí

Testi & foto di Lorena Antonioni

Questo libro mi ha entusiasmato.

21 persone sconosciute, si incrociano involontariamente nel sottosuolo della metropoli, chi aspetta il prossimo treno, chi vaga senza meta, chi ha scelto di compiere un’azione che inevitabilmente cambierà la vita di qualcuno.

Ognuno ha i propri pensieri, il proprio vissuto, odori addosso che non se ne vanno nemmeno lavandoli, paure irrisolte, desideri che non trovano risoluzione, e ferite.

Esseri umani raccontati senza filtri, nella loro cruda realtà, e talvolta con una malinconica bellezza. Invisibili e presenti. Uniti dal solo fatto di essere lì, nello stesso spazio, ognuno in un tempo differente, il proprio.

Solitudini che non troveranno compagnia. E follie latenti che prenderanno il sopravvento. E allora: ambarabà….

«L’undicesima si colora le labbra. In passato non l’avrebbe mai fatto. Non in una stazione della metropolitana, almeno. Sua madre glielo aveva spiegato quando lei aveva voluto in regalo il suo primo rossetto: non ci si trucca in pubblico, per nessuna ragione. In particolare se si è nel foyer di un tratto o al tavolo di un ristorante. Una donna provvede a certe cose in privato.

Ma sua madre non si era mai ritrovata a dover affrontare un appuntamento simile, intorno ai quarant’anni: giusto tra mezz’ora, ad appena cinque fermate di distanza. Spero solo che tutto vada bene. Non mi sento per nulla a mio agio, in questa situazione. Ecco perché sono nervosa come una ragazzina. […] desidero presentarmi davvero al meglio. Decisa. Ottimista. Sicura di me.

In fin dei conti sono anni che lo insegno altri altri: il mondo é vendere. Pensateci bene, dico a chi si iscrive ai miei seminari di marketing e management.

Quante volte ogni giorno vogliono vendervi qualcosa? Quante volte ogni giorno voi volete vendere qualcosa?il vostro partner vi vende l’idea di andare in vacanza.

Voi gli vendete quella di cambiare l’auto. […] tutti vendono a tutti praticamente tutto. E io non devo fare altro che vendere me stessa! Perché non dovrei riuscirci”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 febbraio 2019 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: