Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Viviane Elisabeth Fauville

Testi & foto di Mikychica.lettrice 

Viviane Elisabeth Fauville è una bella donna di 42 anni, con un lavoro importante e una bambina di pochi mesi. Suo marito, Julien, l’ha lasciata, mettendo fine ad un inferno coniugale.

Da qui la discesa nella follia..

Un noir psicoanalitico, decisamente originale, spesso difficile da decifrare, che gioca sui diversi piani di percezione della mente.

Ciò che lega il lettore non è la trama, ma il percorso psicologico di questa donna allo sbando, alla ricerca del proprio senso.

Anche la Parigi sullo sfondo rispecchia lo stato d’animo di chi ha perso tutto, anche se stessa, e appare confusa, buia, triste.

La voce narrante passa dal dare del tu alla protagonista, la osserva, poi senza un motivo apparente passa alla terza persona ed ancora alla prima, creando una confusione pari a quella della mente della protagonista.

Chi è davvero Viviane Elisabeth Fauville?  Una pazza? Un’assassina? Una madre disperata? Una donna tradita?

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 aprile 2019 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: