Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La verità delle donne

A volte abbiamo bisogno solo di una spinta per convincerci che possiamo essere tutto quello che vogliamo. È così anche per la studentessa Greer Kadetsky.

Come le altre matricole, non ha ancora deciso quale strada intraprendere alla fine degli studi. Ma di una cosa è certa: vuole lasciare il segno. Si tratta solo di capire da dove cominciare.

L’occasione per chiarirsi le idee le viene da una conferenza di Faith Frank, leggenda del femminismo americano. Le sue parole ispirate la aiutano a definire i contorni della propria ambizione: Greer vuole stare dalla parte delle donne e difenderne i diritti.

Non ha dubbi che sia quello il suo destino e, perché si compia, è pronta a sfoderare tutta l’intraprendenza di cui dispone.

Lavorando per l’associazione di cui Faith è presidente, impara a muoversi nell’universo della lotta femminista e si impegna per dare una voce a tutte coloro che non ce l’hanno e per denunciare le ingiustizie di una società in cui è ancora il genere maschile a dominare.

Ma proprio quando comincia a intravedere il suo posto nel mondo, Greer si rende conto che Faith non è la persona che credeva. Dietro un atteggiamento attivo e impegnato non nasconde altro arrivismo e una sete di potere simbolo di ciò contro cui Greer si batte.

Forse per lei è arrivato il momento di affrancarsi. Di dare spazio a quella parte di sé che finora ha lasciato in ombra e che adesso preme per venire allo scoperto.

Solo seguendo le proprie idee potrà davvero fare qualcosa di buono. Perché nessuno può decidere quale sia il ruolo che ci spetta.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14 novembre 2019 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: